Galati capitolo 6

 

 

 

Diodati

Riveduta

Nuova Riveduta

Nuova Diodati

 

 

 

 

6:1 FRATELLI, benchè alcuno sia soprappreso in alcun fallo, voi, gli spirituali, ristorate un tale con ispirito di mansuetudine; prendendo guardia a te stesso, che ancora tu non sii tentato.

6:1 Fratelli, quand’anche uno sia stato còlto in qualche fallo, voi, che siete spirituali, rialzatelo con spirito di mansuetudine. E bada bene a te stesso, che talora anche tu non sii tentato.

6:1 Fratelli, se uno viene sorpreso in colpa, voi, che siete spirituali, rialzatelo con spirito di mansuetudine. Bada bene a te stesso, che anche tu non sia tentato.

6:1 Fratelli, se uno è sorpreso in qualche fallo, voi che siete spirituali, rialzatelo con spirito di mansuetudine. Ma bada bene a te stesso, affinché non sii tentato anche tu.

6:2 Portate i carichi gli uni degli altri, e così adempiete la legge di Cristo.

6:2 Portate i pesi gli uni degli altri, e così adempirete la legge di Cristo.

6:2 Portate i pesi gli uni degli altri e adempirete così la legge di Cristo.

6:2 Portate i pesi gli uni degli altri, e così adempirete la legge di Cristo.

6:3 Perciocchè, se alcuno si stima esser qualche cosa, non essendo nulla, inganna sè stesso nell'animo suo.

6:3 Poiché se alcuno si stima esser qualcosa pur non essendo nulla, egli inganna se stesso.

6:3 Infatti se uno pensa di essere qualcosa pur non essendo nulla, inganna se stesso.

6:3 Se infatti qualcuno pensa di essere qualche cosa, non essendo nulla, inganna se stesso.

6:4 Ora provi ciascuno l'opera sua, ed allora avrà il vanto per riguardo di sè stesso solo, e non per riguardo d'altri.

6:4 Ciascuno esamini invece l’opera propria; e allora avrà motivo di gloriarsi rispetto a se stesso soltanto, e non rispetto ad altri.

6:4 Ciascuno esamini invece l'opera propria; così avrà modo di vantarsi in rapporto a se stesso e non perché si paragona agli altri.

6:4 Ora esamini ciascuno l'opera sua, e allora avrà ragione di vantarsi solamente di se stesso e non nei confronti degli altri.

6:5 Perciocchè ciascuno porterà il suo proprio peso.

6:5 Poiché ciascuno porterà il suo proprio carico.

6:5 Ciascuno infatti porterà il proprio fardello.

6:5 Ciascuno infatti porterà il proprio fardello.

6:6 Or colui che è ammaestrato nella parola, faccia parte d'ogni suo bene a colui che lo ammaestra.

6:6 Colui che viene ammaestrato nella Parola faccia parte di tutti i suoi beni a chi l’ammaestra.

6:6 Chi viene istruito nella parola faccia parte di tutti i suoi beni a chi lo istruisce.

6:6 Ora colui che è istruito nella parola, faccia parte di tutti i suoi beni a colui che lo istruisce.

6:7 Non v'ingannate: Iddio non si può beffare; perciocchè ciò che l'uomo avrà seminato, quello ancora mieterà.

6:7 Non v’ingannate; non si può beffarsi di Dio; poiché quello che l’uomo avrà seminato, quello pure mieterà.

6:7 Non vi ingannate; non ci si può beffare di Dio; perché quello che l'uomo avrà seminato, quello pure mieterà.

6:7 Non v'ingannate, Dio non si può beffare, perché ciò che l'uomo semina, quello pure raccoglierà.

6:8 Imperocchè colui che semina alla sua carne, mieterà della carne corruzione; ma, chi semina allo Spirito, mieterà dello Spirito vita eterna.

6:8 Perché chi semina per la propria carne, mieterà dalla carne corruzione; ma chi semina per lo Spirito, mieterà dallo Spirito vita eterna.

6:8 Perché chi semina per la sua carne, mieterà corruzione dalla carne; ma chi semina per lo Spirito mieterà dallo Spirito vita eterna.

6:8 Perché colui che semina per la sua carne, dalla carne raccoglierà corruzione, ma chi semina per lo Spirito, dallo Spirito raccoglierà vita eterna.

6:9 Or non veniam meno dell'animo facendo bene; perciocchè, se non ci stanchiamo, noi mieteremo nella sua propria stagione.

6:9 E non ci scoraggiamo nel far il bene; perché, se non ci stanchiamo, mieteremo a suo tempo.

6:9 Non ci scoraggiamo di fare il bene; perché, se non ci stanchiamo, mieteremo a suo tempo.

6:9 Or non veniamo meno nell'animo facendo il bene; se infatti non ci stanchiamo, raccoglieremo a suo tempo.

6:10 Mentre adunque abbiam tempo, facciam bene a tutti; ma principalmente a' domestici della fede.

6:10 Così dunque, secondo che ne abbiamo l’opportunità, facciam del bene a tutti; ma specialmente a quei della famiglia dei credenti.

6:10 Così dunque, finché ne abbiamo l'opportunità, facciamo del bene a tutti; ma specialmente ai fratelli in fede.

6:10 Mentre dunque abbiamo l'opportunità, facciamo del bene a tutti, ma principalmente a coloro della famiglia della fede.

6:11 Voi vedete quanto gran lettere vi ho scritte di mia propria mano.

6:11 Guardate con che grosso carattere v’ho scritto, di mia propria mano.

6:11 Guardate con che grossi caratteri vi ho scritto di mia propria mano!

6:11 Guardate con quali lettere grandi vi ho scritto di mia propria mano.

6:12 Tutti coloro che voglion piacere nella carne, per bel sembiante, vi costringono d'essere circoncisi; solo acciocchè non sieno perseguiti per la croce di Cristo.

6:12 Tutti coloro che vogliono far bella figura nella carne, vi costringono a farvi circoncidere, e ciò al solo fine di non esser perseguitati per la croce di Cristo.

6:12 Tutti coloro che vogliono far bella figura nella carne, vi costringono a farvi circoncidere e ciò al solo fine di non essere perseguitati a causa della croce di Cristo.

6:12 Tutti quelli che vogliono far bella figura nella carne, vi costringono a farvi circoncidere unicamente per non essere perseguitati per la croce di Cristo.

6:13 Poichè eglino stessi, che son circoncisi, non osservano la legge; ma vogliono che siate circoncisi, acciocchè si gloriino della vostra carne.

6:13 Poiché neppur quelli stessi che son circoncisi, osservano la legge; ma vogliono che siate circoncisi per potersi gloriare della vostra carne.

6:13 Poiché neppure loro, che sono circoncisi, osservano la legge; ma vogliono che siate circoncisi per potersi vantare della vostra carne.

6:13 Infatti, neppure quelli stessi che sono circoncisi osservano la legge, ma vogliono che siate circoncisi per potersi vantare nella vostra carne.

6:14 Ma, quant'è a me, tolga Iddio ch'io mi glorii in altro che nella croce del Signor nostro Gesù Cristo, per la quale il mondo è crocifisso a me, ed io al mondo.

6:14 Ma quanto a me, non sia mai ch’io mi glorî d’altro che della croce del Signor nostro Gesù Cristo, mediante la quale il mondo, per me, è stato crocifisso, e io sono stato crocifisso per il mondo.

6:14 Ma quanto a me, non sia mai che io mi vanti di altro che della croce del nostro Signore Gesù Cristo, mediante la quale il mondo, per me, è stato crocifisso e io sono stato crocifisso per il mondo.

6:14 Ma quanto a me, non avvenga mai che io mi vanti all'infuori della croce del Signor nostro Gesù Cristo, per la quale il mondo è crocifisso a me e io al mondo.

6:15 Perciocchè in Cristo Gesù nè la circoncisione, nè l'incirconcisione non è di alcun valore; ma la nuova creatura.

6:15 Poiché tanto la circoncisione che l’incirconcisione non son nulla; quel che importa è l’essere una nuova creatura.

6:15 Infatti, tanto la circoncisione che l'incirconcisione non sono nulla; quello che importa è l'essere una nuova creatura.

6:15 In Cristo Gesù, infatti, né la circoncisione né l'incirconcisione hanno alcun valore, ma l'essere una nuova creatura.

6:16 E sopra tutti coloro che cammineranno secondo questa regola sia pace, e misericordia; e sopra l'Israele di Dio.

6:16 E su quanti cammineranno secondo questa regola siano pace e misericordia, e così siano sull’Israele di Dio.

6:16 Su quanti cammineranno secondo questa regola siano pace e misericordia, e così siano sull'Israele di Dio.

6:16 E su tutti quelli che cammineranno secondo questa regola sia pace e misericordia, e così pure sull'Israele di Dio.

6:17 Nel rimanente, niuno mi dia molestia, perciocchè io porto nel mio corpo le stimmate del Signor Gesù.

6:17 Da ora in poi nessuno mi dia molestia, perché io porto nel mio corpo le stimmate di Gesù.

6:17 Da ora in poi nessuno mi dia molestia, perché io porto nel mio corpo il marchio di Gesù.

6:17 Del resto nessuno mi dia molestia, perché io porto nel mio corpo il contrassegno del Signore Gesù.

6:18 Fratelli, sia la grazia del Signor nostro Gesù Cristo con lo spirito vostro. Amen.

6:18 La Grazia del Signor nostro Gesù Cristo sia col vostro spirito, fratelli. Amen.

6:18 La grazia del nostro Signore Gesù Cristo sia con il vostro spirito, fratelli. Amen.

6:18 Fratelli, la grazia del Signore nostro Gesù Cristo sia con il vostro spirito. Amen.

 

 

 

 

 

Indice