PERCHÉ

 

 

 

perché

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

perché

Gen

2: 3

lo santificò, p in esso si riposò da tutta

 

5

p l’Eterno Iddio non avea fatto piovere

 

15

d’Eden p lo lavorasse e lo custodisse.

 

17

p, nel giorno che tu ne mangerai, per

 

19

e p ogni essere vivente portasse il nome

 

23

donna p è stata tratta dall’uomo’.

 

3:13

disse alla donna: ‘P hai fatto questo?’ E

 

14

P hai fatto questo, sii maledetto fra

 

17

P hai dato ascolto alla voce della tua

 

19

p sei polvere, e in polvere ritornerai’.

 

23

p lavorasse la terra donde era stato

 

4: 6

disse a Caino: ‘P sei tu irritato?

 

6

e p hai il volto abbattuto?

 

23

Sì, io ho ucciso un uomo p m’ha ferito,

 

23

e un giovine p m’ha contuso.

 

25

pose nome Seth, ‘p’ ella disse, ‘Iddio

 

5:24

poi disparve, p Iddio lo prese.

 

6: 7

dei cieli; p mi pento d’averli fatti’.

 

20

verranno a te, p tu li conservi in vita.

 

21

p serva di nutrimento a te e a loro’.

 

8: 9

p c’eran delle acque sulla superficie di

 

17

p abbondino sulla terra, e figlino e

 

9: 6

p Dio ha fatto l’uomo a immagine sua.

 

10:25

p ai suoi giorni la terra fu spartita; e il

 

11: 9

nome di Babel p l’Eterno confuse quivi

 

12:10

p la fame era grave nel paese.

 

13

che sei mia sorella, p io sia trattato bene

 

18

p non m’hai detto ch’era tua moglie?

 

18

p hai detto:

 

14:23

p tu non abbia a dire: Io ho arricchito

 

15: 7

darti questo paese, p tu lo possegga’.

 

16

p l’iniquità degli Amorei non è giunta

 

16:11

p l’Eterno t’ha ascoltata nella tua

 

13

p disse: ‘Ho io, proprio qui, veduto

 

18:13

P mai ha riso Sara, dicendo: Partorirei

 

19:13

p il grido contro i suoi abitanti è grande

 

14

p l’Eterno sta per distruggere la città’.

 

16

p l’Eterno lo volea risparmiare; e lo

 

30

p temeva di stare in Tsoar; e dimorò in

 

20: 7

la moglie a quest’uomo, p è profeta; ed

 

11

‘L’ho fatto, p dicevo fra me: Certo, in

 

21:10

p il figliuolo di questa serva non ha da

 

13

io farò una nazione, p è tua progenie’.

 

16

p diceva: ‘Ch’io non vegga morire il

 

18

p io farò di lui una grande nazione’.

 

31

p ambedue vi avean fatto giuramento.

 

22:18

p tu hai ubbidito alla mia voce’.

 

23: 6

p tu vi seppellisca il tuo morto’.

 

9

p mi ceda la sua spelonca di Macpela

 

24:31

benedetto dall’Eterno! p stai fuori? Io

 

25:22

ed ella disse: ‘Se così è, p vivo?’ E

 

28

p la cacciagione era di suo gusto; e

 

30

cotesta minestra rossa; p sono stanco’.

 

26: 5

p Abrahamo ubbidì alla mia voce e

 

7

p avea paura di dire: ‘È mia moglie’.

 

9

P dicevo: Non vorrei esser messo a

 

20

Esek, p quelli aveano conteso con lui.

 

22

egli lo chiamò Rehoboth ‘p’, disse, ‘ora

 

27

E Isacco disse loro: ‘P venite da me,

 

27:10

E tu la porterai a tuo padre, p la mangi,

 

20

P l’Eterno, il tuo Dio, l’ha fatta venire

 

23

p le mani di lui eran pelose come le

 

45

P sarei io privata di voi due in uno

 

28: 6

in Paddan-Aram p vi prendesse moglie;

 

11

la notte, p il sole era già tramontato.

 

29:15

P sei mio parente dovrai tu servirmi

 

25

P dunque m’hai ingannato?’

 

32

pose nome Ruben; p disse: ‘L’Eterno

 

30:18

p diedi la mia serva a mio marito’. E gli

 

41

p le pecore entrassero in caldo vicino

 

31: 4

Rachele e Lea p venissero ai campi,

 

12

p ho veduto tutto quel che Labano ti fa.

 

27

P te ne sei fuggito di nascosto, e sei

 

30

andato, p anelavi alla casa di tuo padre;

 

30

ma p hai rubato i miei dèi?’

 

31

avevo paura, p dicevo fra me che tu

 

35

p ho le solite ricorrenze delle donne’.

 

36

p tu m’abbia inseguito con tanto

 

49

e anche Mitspa, p Labano disse:

 

32:11

dalle mani di Esaù; p io ho paura di lui

 

20

P diceva: ‘Io lo placherò col dono che

 

29

rispose: ‘P mi chiedi il mio nome?’

 

30

chiamò quel luogo Peniel, ‘p’, disse,

 

32

p quell’uomo avea toccato la

 

33:15

Ma Giacobbe rispose: ‘E p questo?

 

34: 7

p costui aveva commessa un’infamia in

 

13

p Sichem avea disonorato Dina loro

 

19

p portava affezione alla figliuola di

 

27

p la loro sorella era stata disonorata;

 

35: 7

El-Bethel, p quivi Iddio gli era apparso,

 

17

Non temere, p eccoti un altro figliuolo’.

 

18

stava per render l’anima (p morì), pose

 

37: 3

p era il figlio della sua vecchiaia; e gli

 

17

partiti di qui, p li ho uditi che dicevano:

 

38:11

P diceva: ‘Badiamo che anch’egli non

 

29

P ti sei fatta questa breccia?’ Per

 

39: 9

tranne che te, p sei sua moglie. Come

 

23

p l’Eterno era con lui, e l’Eterno faceva

 

40: 7

disse: ‘P avete oggi il viso così mesto?’

 

15

p io fui portato via furtivamente dal

 

21

p mettesse la coppa in man di Faraone,

 

41:31

che seguirà; p questa sarà molto aspra.

 

51

p, disse, ‘Iddio m’ha fatto dimenticare

 

52

p, disse, ‘Iddio m’ha reso fecondo nel

 

57

p la carestia era grave per tutta la terra.

 

42: 1

P vi state a guardare l’un l’altro?’

 

4

p diceva: ‘Che non gli abbia a

 

16

p le vostre parole siano messe alla

 

21

p ci viene addosso quest’angoscia’.

 

23

p fra lui e loro c’era un interprete.

 

43: 5

p quell’uomo ci ha detto: Non vedrete

 

6

P m’avete fatto questo torto di dire a

 

16

p questi uomini mangeranno con me a

 

18

ebbero paura, p eran menati in casa di

 

25

p aveano inteso che rimarrebbero quivi

 

30

p le sue viscere s’eran commosse per il

 

32

p gli Egiziani non possono mangiare

 

44: 4

di’ loro: P avete reso mal per bene?

 

7

P il mio signore ci rivolge parole come

 

22

p, se lo lasciasse, suo padre morrebbe.

 

26

p non possiamo veder la faccia di

 

34

P, come farei a risalire da mio padre

 

45: 3

p erano sbigottiti alla sua presenza.

 

4

voi vendeste p fosse menato in Egitto.

 

7

p sia conservato di voi un resto sulla

 

11

(p ci saranno ancora cinque anni di

 

20

p il meglio di tutto il paese d’Egitto

 

46: 3

Egitto, p là ti farò diventare una grande

 

28

p questi lo introducesse nel paese di

 

34

p possiate abitare nel paese di Goscen.

 

47: 4

p nel paese di Canaan non c’è pastura

 

13

pane, p la carestia era gravissima; il

 

15

P dovremmo morire in tua presenza?

 

19

p dovremmo perire sotto gli occhi tuoi:

 

20

p la carestia li colpiva gravemente. Così

 

22

p i sacerdoti ricevevano una

 

48:18

p questo è il primogenito; metti la tua

 

49: 4

p sei salito sul letto di tuo padre. Allora

 

50: 3

p tanto è il tempo che s’impiega ad

 

17

loro peccato; p t’hanno fatto del male.

Es

1:18

P avete fatto questo, e avete lasciato

 

21

E p quelle levatrici temettero Iddio, egli

 

2:10

gli pose nome Mosè; ‘P, disse, io l’ho

 

13

torto: ‘P percuoti il tuo compagno?’

 

20

dov’è? P avete lasciato là quell’uomo?

 

22

Ghershom; ‘p, disse, io soggiorno in

 

3: 5

p il luogo sul quale stai, è suolo sacro’.

 

6

faccia, p avea paura di guardare Iddio.

 

7

angariatori; p conosco i suoi affanni;

 

10

p tu faccia uscire il mio popolo, i

 

12

Dio disse: ‘Va’, p io sarò teco; e questo

 

4: 1

p diranno: L’Eterno non t’è apparso’.

 

19

p tutti quelli che cercavano di toglierti

 

5: 1

p mi celebri una festa nel deserto’.

 

4

p distraete il popolo dai suoi lavori?

 

8

p son de’ pigri; e però gridano dicendo:

 

11

p il vostro lavoro non sarà diminuito

 

14

P non avete fornito, ieri e oggi come

 

15

dicendo: ‘P tratti così i tuoi servitori?

 

19

ridotti a mal partito, p si diceva loro:

 

21

messa la spada in mano p ci uccida’.

 

22

p hai fatto del male a questo popolo?

 

22

P dunque mi hai mandato?

 

6: 1

p, forzato da una mano potente, li

 

7: 2

p lasci partire i figliuoli d’Israele dal

 

16

il mio popolo, p mi serva nel deserto;

 

24

p non potevan bere l’acqua del fiume.

 

8: 1

Lascia andare il mio popolo p mi serva.

 

8

il popolo, p offra sacrifizi all’Eterno’.

 

20

andare il mio popolo, p mi serva.

 

28

andare, p offriate sacrifizi all’Eterno,

 

9: 1

andare il mio popolo, p mi serva;

 

11

p le ulceri erano addosso ai magi come

 

13

andare il mio popolo, p mi serva;

 

16

e p il mio nome sia divulgato per tutta

 

28

Pregate l’Eterno p cessino questi grandi

 

31

p l’orzo era in spiga e il lino in fiore;

 

32

non furon percossi, p sono serotini.

 

10: 2

e p tu narri ai tuoi figliuoli e ai figliuoli

 

3

andare il mio popolo, p mi serva.

 

9

p dobbiam celebrare una festa

 

10

bene, p avete delle cattive intenzioni!

 

17

p almeno allontani da me questo

 

25

p possiamo offrire sacrifizi all’Eterno,

 

12:19

p chiunque mangerà qualcosa di

 

30

p non c’era casa dove non fosse un

 

33

p dicevano: ‘Noi siamo tutti morti’.

 

42

p ei li trasse dal paese d’Egitto; questa

 

13:17

del paese de’ Filistei, p troppo vicina;

 

19

p questi aveva espressamente fatto

 

14:11

P ci hai fatto quest’azione, di farci

 

15

E l’Eterno disse a Mosè: ‘P gridi a me?

 

25

p l’Eterno combatte per loro contro gli

 

15: 1

all’Eterno, p si è sommamente esaltato;

 

19

p i cavalli di Faraone coi suoi carri e i

 

21

all’Eterno, p si è sommamente esaltato;

 

23

le acque di Mara, p erano amare;

 

26

p io sono l’Eterno che ti guarisco’.

 

16: 7

che cosa siamo p mormoriate contro di

 

15

cos’è?’ p non sapevan che cosa fosse. E

 

25

‘Mangiatelo oggi, p oggi è il sabato

 

32

p sia conservato per i vostri

 

33

p sia conservato per i vostri

 

34

alla Testimonianza, p fosse conservato.

 

17: 2

rispose loro: ‘P contendete con me?

 

2

p tentate l’Eterno?’

 

3

P ci hai fatti salire dall’Egitto per farci

 

7

e p aveano tentato l’Eterno, dicendo:

 

14

in un libro, p se ne conservi il ricordo, e

 

18: 3

l’uno, Ghershom, p Mosè avea detto:

 

4

e l’altro Eliezer, p avea detto: ‘L’Iddio

 

14

P siedi solo, e tutto il popolo ti sta

 

15

P il popolo viene da me per consultare

 

19:11

p il terzo giorno l’Eterno scenderà in

 

18

p l’Eterno v’era disceso in mezzo al

 

20: 5

p io, l’Eterno, l’Iddio tuo, sono un Dio

 

7

p l’Eterno non terrà per innocente chi

 

25

p, se tu alzassi su di esse lo scalpello, tu

 

21:21

due, non sarà punito, p son danaro suo.

 

22:21

p anche voi foste stranieri nel paese

 

27

p esso è l’unica sua coperta, è la veste

 

27

a me, io l’udrò; p sono misericordioso.

 

23: 7

p io non assolverò il malvagio.

 

8

p il presente acceca quelli che ci

 

15

p in quel mese tu uscisti dal paese

 

33

p non t’inducano a peccare contro di

 

24:12

p siano insegnati ai figliuoli d’Israele’.

 

25:14

ai lati dell’arca, p servano a portarla.

 

26: 6

p il tabernacolo formi un tutto.

 

27:21

lo prepareranno p le lampade ardano

 

28: 1

p mi esercitino l’ufficio di sacerdoti:

 

32

apertura d’una corazza, p non si strappi.

 

41

p mi esercitino l’ufficio di sacerdoti.

 

29: 1

p mi esercitino l’ufficio di sacerdoti.

 

22

p è un montone di consacrazione;

 

33

estraneo ne mangerà, p son cose sante.

 

34

non lo si mangerà, p è cosa santa.

 

44

p mi esercitino l’ufficio di sacerdoti.

 

30:30

p mi esercitino l’ufficio di sacerdoti.

 

31: 6

p possan fare tutto quello che t’ho

 

13

p il sabato è un segno fra me e voi per

 

14

il sabato, p è per voi un giorno santo;

 

32: 7

scendi; p il tuo popolo che hai tratto dal

 

11

P, o Eterno, l’ira tua s’infiammerebbe

 

12

P direbbero gli Egiziani: Egli li ha tratti

 

33: 3

a te, p sei un popolo di collo duro,

 

20

p l’uomo non mi può vedere e vivere’.

 

34: 9

p questo è un popolo di collo duro;

 

10

p tremendo è quello ch’io sono per fare

 

14

p l’Eterno, che si chiama ‘il Geloso’, è

 

27

p sul fondamento di queste parole io ho

 

39:23

un’orlatura tessuta, p non si strappasse.

 

40:13

p mi eserciti l’ufficio di sacerdote.

 

15

p mi esercitino l’ufficio di sacerdoti; e

 

35

p la nuvola vi s’era posata sopra, e la

Lev

5:11

p è un sacrifizio per il peccato.

 

7:25

p chiunque mangerà del grasso degli

 

9: 4

p oggi l’Eterno vi apparirà’.

 

10:10

p possiate discernere ciò ch’è santo da

 

12

presso l’altare; p è cosa santissima.

 

13

p è la parte che spetta a te e ai tuoi

 

14

p vi sono stati dati come parte spettante

 

17

P non avete mangiato il sacrifizio per

 

17

dato p portiate l’iniquità della raunanza,

 

17

p ne facciate l’espiazione davanti

 

11: 4

il cammello, p rumina, ma non ha

 

5

il coniglio, p rumina, ma non ha

 

6

la lepre, p rumina, ma non ha l’unghia

 

7

il porco, p ha l’unghia spartita e il piè

 

44

e siate santi, p io son santo; e non

 

45

siate dunque santi, p io son santo.

 

13:11

non lo rinchiuderà, p è impuro.

 

52

sul quale è la piaga; p è lebbra maligna;

 

14:48

la casa pura, p la piaga è guarita.

 

16:10

p serva a fare l’espiazione e per

 

17:11

p il sangue è quello che fa l’espiazione,

 

14

p la vita d’ogni carne è il sangue; nel

 

19: 2

Siate santi, p io, l’Eterno, l’Iddio

 

8

p avrà profanato ciò ch’è sacro

 

20

messi a morte, p colei non era libera.

 

20: 3

p avrà dato de’ suoi figliuoli a Moloc

 

7

siate santi, p io sono l’Eterno, l’Iddio

 

26

separati dagli altri popoli p foste miei.

 

21: 7

dal suo marito, p sono santi al loro Dio.

 

8

p io, l’Eterno che vi santifico, son

 

12

p l’olio dell’unzione del suo Dio è su

 

18

p nessun uomo che abbia qualche

 

23

accosterà all’altare, p ha una deformità.

 

23

p io sono l’Eterno che li santifico’.

 

22: 7

delle cose sante, p sono il suo pane.

 

20

qualche difetto, p non sarebbe gradito.

 

21

p sia gradita, dovrà esser perfetta: non

 

23:11

p sia gradita per il vostro bene; il

 

37

p si offrano all’Eterno sacrifizi

 

24: 3

p le lampade ardano del continuo, dalla

 

4

p ardano del continuo davanti

 

25:23

per sempre; p la terra è mia, e voi state

 

33

p le case delle città dei Leviti sono loro

 

34

vendere, p sono loro proprietà perpetua.

 

27:26

p primogeniti: sia un bue, sia un

Num

3:10

p esercitino le funzioni del loro

 

5: 3

p non contaminino il loro campo in

 

15

p è un’oblazione di gelosia,

 

6: 7

p porta sul capo il segno della sua

 

12

p il suo nazireato è stato contaminato.

 

7: 9

p avevano il servizio degli oggetti sacri

 

8:19

p facciano il servizio de’ figliuoli

 

19

e p facciano l’espiazione per i figliuoli

 

9: 4

d’Israele p celebrassero la pasqua.

 

7

p ci sarebb’egli tolto di poter presentare

 

10:29

p l’Eterno ha promesso di far del bene a

 

11: 3

p il fuoco dell’Eterno avea divampato

 

11

P hai trattato così male il tuo servo?

 

11

p non ho io trovato grazia agli occhi

 

17

p portino con te il carico del popolo, e

 

20

P mai siamo usciti dall’Egitto?’

 

34

p vi si seppellì la gente ch’era stata

 

12: 8

P dunque non avete temuto di parlar

 

13:31

questo popolo; p è più forte di noi’.

 

14: 3

E p ci mena l’Eterno in quel paese ove

 

41

P trasgredite l’ordine dell’Eterno? La

 

42

p l’Eterno non è in mezzo a voi; che

 

15:25

p è stato un peccato commesso per

 

26

p tutto il popolo ha peccato per errore.

 

34

p non era ancora stato stabilito che cosa

 

16: 3

p dunque v’innalzate voi sopra la

 

34

fuggì alle loro grida; p dicevano: ‘Che

 

37

qua e là il fuoco, p quelli son sacri;

 

17:10

p sia conservata come un segno ai

 

18:31

p è la vostra mercede, in contraccambio

 

19:20

p ha contaminato il santuario

 

20: 4

p avete menato la raunanza dell’Eterno

 

5

E p ci avete fatti salire dall’Egitto per

 

24

p siete stati ribelli al mio

 

21: 5

P ci avete fatti salire fuori d’Egitto per

 

7

p abbiam parlato contro l’Eterno e

 

22:12

quel popolo, p egli è benedetto’.

 

13

p l’Eterno m’ha rifiutato il permesso di

 

22

di Dio s’accese p egli se n’era andato; e

 

29

P ti sei fatta beffe di me. Ah se avessi

 

32

P hai percosso la tua asina già tre

 

32

p la via che batti è contraria al voler

 

34

p non sapevo che tu ti fossi posto

 

37

p non sei venuto da me? non son io

 

26:62

p non fu loro data alcuna proprietà tra i

 

27: 4

P dovrebbe il nome del padre nostro

 

14

p vi ribellaste all’ordine che vi detti nel

 

30: 5

p il padre le ha fatto opposizione.

 

14

p non ha detto nulla a questo proposito

 

32: 7

p volete scoraggiare i figliuoli d’Israele

 

11

p non m’hanno seguitato fedelmente,

 

15

P, se voi vi sviate da lui, egli

 

33:53

p io vi ho dato il paese affinché lo

 

35: 6

voi designerete p vi si rifugi l’omicida;

 

31

di morte, p dovrà esser punito di morte.

 

33

p il sangue contamina il paese; e non si

Dt

1:36

p ha pienamente seguito l’Eterno’.

 

42

p io non sono in mezzo a voi; voi

 

2:19

p io non ti darò nulla da possedere nel

 

30

p l’Eterno, il tuo Dio, gli aveva

 

3:18

vi ha dato questo paese p lo possediate.

 

28

p sarà lui che lo passerà alla testa di

 

4: 1

io v’insegno p le mettiate in pratica,

 

14

prescrizioni, p voi le metteste in pratica

 

20

p foste un popolo che gli appartenesse

 

42

p servissero di rifugio all’omicida che

 

5: 9

p io, l’Eterno, il tuo Dio, sono un Dio

 

25

Or dunque, p morremmo noi? giacché

 

31

insegnerai loro, p le mettano in pratica

 

6: 1

d’insegnarvi, p li mettiate in pratica nel

 

15

p l’Iddio tuo, l’Eterno, che sta in mezzo

 

7: 4

p stornerebbero i tuoi figliuoli dal

 

7

non p foste più numerosi di tutti gli altri

 

8

ma p l’Eterno vi ama,

 

8

p ha voluto mantenere il giuramento

 

16

agli dèi loro, p ciò ti sarebbe un laccio.

 

22

p altrimenti le fiere della campagna

 

25

p sono un’abominazione per l’Eterno,

 

26

p saresti maledetto, com’è quella cosa;

 

26

assolutamente, p è un interdetto.

 

8: 7

p il tuo Dio, l’Eterno, sta per farti

 

20

p non avrete dato ascolto alla voce

 

9:12

p il tuo popolo che hai tratto dall’Egitto

 

25

p l’Eterno avea detto di volervi

 

11:14

p tu possa raccogliere il tuo grano, il

 

12: 1

ti dà p tu lo possegga, tutto il tempo che

 

9

p finora non siete giunti al riposo e

 

23

p il sangue è la vita; e tu non mangerai

 

13: 3

p l’Eterno, il vostro Dio, vi mette alla

 

5

a morte, p avrà predicato l’apostasia

 

10

muoia, p ha cercato di spingerti lungi

 

14: 2

p tu gli fossi un popolo specialmente

 

21

che sarà entro le tue porte p la mangi, o

 

24

p l’Eterno, il tuo Dio, t’avrà benedetto),

 

15: 4

Dio, ti dà in eredità, p tu lo possegga,

 

10

p, a motivo di questo, l’Eterno, l’Iddio

 

16

p ama te e la tua casa e sta bene da te,

 

16:19

p il donativo acceca gli occhi de’ savi e

 

17: 1

p sarebbe cosa abominevole per

 

18: 5

p si presentino a fare il servizio nel

 

12

p chiunque fa queste cose è in abominio

 

20: 1

p l’Eterno, il tuo Dio, che ti fece salire

 

4

p l’Eterno, il vostro Dio, è colui che

 

21: 9

p avrai fatto ciò ch’è giusto agli occhi

 

23

p l’appiccato è maledetto da Dio, e tu

 

22: 9

p altrimenti il prodotto di ciò che avrai

 

21

p ha commesso un atto infame in

 

24

la fanciulla, p essendo in città, non ha

 

24

e l’uomo p ha disonorato la donna del

 

29

ella sarà sua moglie, p l’ha disonorata;

 

23: 4

p non vi vennero incontro col pane e

 

4

e p salariarono a tuo danno Balaam,

 

5

p l’Eterno, il tuo Dio, ti ama.

 

7

p fosti straniero nel suo paese;

 

24: 1

più gradita p ha trovato in lei qualcosa

 

6

p sarebbe come prendere in pegno la

 

25:19

ti dà come eredità p tu lo possegga,

 

26:12

all’orfano e alla vedova p ne mangino

 

27:20

p ha sollevato il lembo della coperta di

 

28: 9

ti stabilirà p tu gli sia un popolo santo,

 

13

ti do p tu li osservi e li metta in pratica,

 

38

poco, p la locusta la divorerà.

 

39

né coglierai uva, p il verme le roderà.

 

40

p i tuoi ulivi perderanno il loro frutto.

 

41

p andranno in schiavitù.

 

45

p non avrai ubbidito alla voce

 

47

E p non avrai servito all’Eterno, al tuo

 

55

p non gli sarà rimasto nulla in mezzo

 

57

p, mancando di tutto, se ne ciberà di

 

62

p non avrai ubbidito alla voce

 

29:24

P l’Eterno ha egli trattato così questo

 

24

p l’ardore di questa grand’ira?’

 

25

P hanno abbandonato il patto

 

26

p sono andati a servire ad altri dèi e si

 

29

p mettiamo in pratica tutte le parole di

 

30:10

p ubbidirai alla voce dell’Eterno, ch’è il

 

10

p ti sarai convertito all’Eterno, al tuo

 

12

Non è nel cielo, p tu dica: ‘Chi salirà

 

12

lo farà udire p lo mettiamo in pratica?’

 

13

Non è di là dal mare, p tu dica: ‘Chi

 

13

lo farà udire p lo mettiamo in pratica?’

 

14

e nel tuo cuore, p tu la metta in pratica.

 

31: 6

p l’Eterno, il tuo Dio, è quegli che

 

17

p il nostro Dio non è in mezzo a noi?

 

27

p io conosco il tuo spirito ribelle e la

 

29

p avrete fatto ciò ch’è male agli occhi

 

32:51

p commetteste una infedeltà contro di

 

51

e p non mi santificaste in mezzo ai

 

33: 9

p i Leviti osservano la tua parola e sono

 

34: 9

p Mosè gli aveva imposto le mani; e i

Gs

1: 6

p tu metterai questo popolo in possesso

 

9

p l’Eterno, il tuo Dio, sarà teco

 

11

p di qui a tre giorni passerete questo

 

11

il vostro Dio, vi dà p lo possediate’.

 

2: 3

p son venuti a esplorare tutto il paese’.

 

5: 6

p non aveano ubbidito alla voce

 

7

li circoncise, p erano incirconcisi, non

 

15

dai piedi; p il luogo dove stai è santo’.

 

6:16

‘Gridate! p l’Eterno v’ha dato la città.

 

17

p nascose i messaggeri che noi

 

25

p avea nascosto i messi che Giosuè

 

7: 3

mandandolo là, p quelli sono in pochi’.

 

7

p hai tu fatto passare il Giordano a

 

10

P ti sei tu così prostrato con la faccia a

 

12

p son divenuti essi stessi interdetti. Io

 

13

p così ha detto l’Eterno, l’Iddio

 

15

p ha trasgredito il patto dell’Eterno e ha

 

25

E Giosuè disse: ‘P ci hai tu conturbati?

 

8: 6

p diranno: Essi fuggono dinanzi a noi

 

14

p il re non sapeva che c’era

 

18

p io sto per dare Ai in tuo potere’. E

 

20

p il popolo che fuggiva verso il deserto

 

9:22

P ci avete ingannati dicendo: - Stiamo

 

26

p questi non li uccidessero;

 

10: 2

p Gabaon era una città grande come

 

4

Gabaon, p ha fatto la pace con Giosuè e

 

6

p tutti i re degli Amorei che abitano la

 

8

temere, p io li ho dati in poter tuo;

 

19

p l’Eterno, il vostro Dio, li ha dati in

 

25

p così farà l’Eterno a tutti i vostri

 

42

p l’Eterno, l’Iddio d’Israele,

 

11: 6

p domani, a quest’ora, io farò che saran

 

20

p l’Eterno facea sì che il loro cuore si

 

14: 3

p alle altre due tribù e alla mezza tribù

 

4

p i figliuoli di Giuseppe formavano due

 

9

p hai pienamente seguito l’Eterno, il

 

14

p aveva pienamente seguito l’Eterno,

 

17: 1

p egli era il primogenito di Giuseppe.

 

14

P ci hai dato come eredità un solo

 

19: 9

p la parte de’ figliuoli di Giuda era

 

21:10

di Levi, p il primo lotto fu per loro.

 

22:27

ma p serva di testimonio fra noi e voi e

 

28

p servisse di testimonio fra noi e voi.

 

34

a quell’altare il nome di Ed p dissero:

 

23:10

p l’Eterno, il vostro Dio, era quegli che

 

12

P, se vi ritraete da lui e v’unite a quel

 

24: 9

figliuolo di Beor, p vi maledicesse;

Gd

1:19

della valle, p aveano de’ carri di ferro.

 

32

abitavano il paese, p non li scacciarono.

 

2: 2

P avete fatto questo?

 

3:28

p l’Eterno v’ha dato nelle mani i

 

4: 3

p Iabin avea novecento carri di ferro, e

 

17

p v’era pace fra Iabin, re di Hatsor, e la

 

19

un po’ d’acqua da bere p ho sete’. E

 

5: 2

P dei capi si son messi alla testa del

 

2

p il popolo s’è mostrato volenteroso,

 

16

P sei tu rimasto fra gli ovili ad ascoltare

 

17

e Dan p s’è tenuto sulle sue navi? Ascer

 

23

p non vennero in soccorso dell’Eterno,

 

28

P il suo carro sta tanto a venire?

 

28

p son così lente le ruote de’ suoi carri?’

 

6:13

è con noi, p ci è avvenuto tutto questo?

 

16

P io sarò teco, tu sconfiggerai i

 

30

a morte, p ha demolito l’altare di Baal

 

32

fu chiamato Ierubbaal, p si disse:

 

7: 9

sul campo, p io te l’ho dato nelle mani.

 

15

p l’Eterno ha dato nelle vostre mani il

 

8: 5

pani alla gente che mi segue, p è stanca,

 

20

giovane non tirò la spada, p avea paura,

 

24

degli anelli d’oro p erano Ismaeliti).

 

9: 3

p dissero: ‘E’ nostro fratello’.

 

5

di Ierubbaal, scampò, p s’era nascosto.

 

18

della sua serva, p è vostro fratello,

 

28

Ma noi p serviremmo a costui?

 

10:10

p abbiamo abbandonato il nostro Dio, e

 

11: 2

padre, p sei figliuolo d’un’altra donna’.

 

7

P venite da me ora che siete

 

13

‘Mi son mosso p, quando Israele salì

 

18

p l’Arnon segna il confine di Moab.

 

26

p non gliele avete tolte durante questo

 

12: 1

P sei andato a combattere contro i

 

3

P dunque siete saliti oggi contro di me

 

4

p questi dicevano: ‘Voi, Galaaditi, siete

 

13:18

P mi chiedi il mio nome? esso è

 

22

sicuramente, p abbiam veduto Dio’.

 

14:10

p tale era il costume dei giovani.

 

11

trenta compagni p stessero con lui.

 

17

Sansone glielo spiegò, p lo tormentava;

 

15: 6

p questi gli ha preso la moglie, e l’ha

 

10

P siete saliti contro di noi?’ Quelli

 

16:17

p sono un nazireo, consacrato a Dio,

 

18

p egli m’ha aperto tutto il suo cuore’.

 

17:13

p ho un Levita come mio sacerdote’.

 

18: 1

p fino a quei giorni, non le era toccata

 

25

p degli uomini irritati potrebbero

 

20: 6

p costoro han commesso un delitto e

 

13

di Ghibea, p li mettiamo a morte, e

 

36

p confidavano nella imboscata che

 

21: 3

p mai è avvenuto questo in Israele che

 

15

p l’Eterno aveva aperta una breccia fra

Rut

1: 6

p nelle campagne di Moab avea sentito

 

11

figliuole mie! P verreste con me? Ho io

 

16

p dove andrai tu, andrò anch’io; e dove

 

21

P chiamarmi Naomi, quando l’Eterno

 

3: 1

assicurare il tuo riposo p tu fossi felice.

 

9

tua serva, p tu hai il diritto di riscatto’.

 

17

p m’ha detto: ‘Non devi tornare dalla

 

4: 4

p non c’è nessuno fuori di te, che abbia

 

6

p rovinerei la mia propria eredità;

 

10

moglie di Mahlon, p sia mia moglie,

1Sa

1: 5

diede una parte doppia, p amava Anna,

 

6

p l’Eterno l’avea fatta sterile.

 

8

suo marito, le diceva: ‘Anna, p piangi?

 

8

P non mangi? P è triste il cuor tuo?

 

16

p l’eccesso del mio dolore e della

 

20

pose nome Samuele, ‘p’, disse, ‘l’ho

 

22

p sia presentato dinanzi all’Eterno e

 

2: 1

p gioisco per la liberazione che tu

 

17

p la gente sprezzava le offerte fatte

 

23

E disse loro: ‘P fate tali cose? poiché

 

25

p l’Eterno li volea far morire.

 

28

p fosse mio sacerdote, salisse al mio

 

29

p calpestate i miei sacrifizi e le mie

 

4: 3

P l’Eterno ci ha egli oggi sconfitti

 

7

paura, p dicevano: ‘Dio è venuto

 

13

p gli tremava il cuore per l’arca di Dio.

 

18

morì, p era un uomo vecchio e pesante.

 

19

partorì, p sorpresa a un tratto dai dolori.

 

21

p l’arca di Dio era stata presa, e a

 

22

da Israele, p l’arca di Dio è stata presa’.

 

6: 3

saprete p la sua mano non abbia cessato

 

6

E p indurereste il cuor vostro come gli

 

19

p aveano portato gli sguardi sull’arca

 

19

fece cordoglio, p l’Eterno l’avea colpito

 

7: 1

Eleazar, p custodisse l’arca dell’Eterno.

 

9:12

p oggi il popolo fa un sacrifizio

 

13

p è lui che deve benedire il sacrifizio;

 

13

salite, p proprio ora lo troverete’.

 

16

p il suo grido è giunto fino a me’.

 

20

non dartene pensiero, p son trovate. E

 

21

P dunque mi parli a questo modo?’

 

10: 1

non t’ha egli unto p tu sia il capo della

 

11: 3

di tregua p inviamo de’ messi per tutto

 

13

p oggi l’Eterno ha operato una

 

12:10

p abbiamo abbandonato l’Eterno, e

 

21

ritraete, p andreste dietro a cose vane,

 

21

giovare né liberare, p son cose vane.

 

13: 6

p il popolo era messo alle strette, si

 

14:10

p l’Eterno li avrà dati nelle nostre mani.

 

26

p il popolo rispettava il giuramento.

 

15:11

stabilito re Saul, p si è sviato da me, e

 

15

p il popolo ha risparmiato il meglio

 

19

E p dunque non hai ubbidito alla voce

 

19

p ti sei gettato sul bottino, e hai fatto

 

26

ha rigettato te p tu non sia più re sopra

 

29

egli non è un uomo p abbia da pentirsi’.

 

35

p Samuele faceva cordoglio per Saul; e

 

16: 1

rigettato p non regni più sopra Israele?

 

1

p mi son provveduto di un re tra i suoi

 

7

della sua statura, p io l’ho scartato;

 

12

p non ci metteremo a tavola prima che

 

17: 8

P uscite a schierarvi in battaglia! Non

 

28

P sei sceso qua? E a chi hai lasciato

 

36

p ha coperto d’obbrobrio le schiere

 

39

p non aveva ancora provato; ma disse a

 

18: 3

p lo amava come l’anima propria.

 

12

p l’Eterno era con lui e s’era ritirato da

 

16

p andava e veniva alla loro testa.

 

21

‘Gliela darò, p sia per lui un’insidia ed

 

19: 5

p dunque peccheresti tu contro il

 

15

di nuovo i messi p vedessero Davide, e

 

17

P mi hai ingannato così e hai dato

 

20: 2

e p mi celerebbe egli questa? Non è

 

6

p v’è il sacrifizio annuo per tutta la sua

 

8

p mi meneresti da tuo padre?’

 

13

ti lascerò partire p tu te ne vada in pace;

 

18

sarà notata, p il tuo posto sarà vuoto.

 

21

allora vieni, p tutto va bene per te, e

 

22

vattene, p l’Eterno vuol che tu parta.

 

26

p pensava: ‘Gli è successo qualcosa; ei

 

27

P il figliuolo d’Isai non è venuto a

 

29

p abbiamo in città un sacrifizio di

 

31

e fallo venire da me, p deve morire’.

 

32

P dovrebb’egli morire? Che ha fatto?’

 

21: 1

P sei solo e non hai alcuno teco?’

 

6

p non v’era quivi altro pane tranne

 

8

P io non ho preso meco né la mia spada

 

9

p qui non ve n’è altra fuori di questa’. E

 

14

è un pazzo; p me l’avete menato?

 

22: 8

servo p mi tenda insidie come fa oggi?’

 

13

P tu e il figliuolo d’Isai avete

 

13

P gli hai dato del pane e una spada; e

 

15

p il tuo servo non sa cosa alcuna,

 

17

p anch’essi son d’accordo con Davide;

 

23: 4

p io darò i Filistei nelle tue mani’.

 

27

p i Filistei hanno invaso il paese’.

 

24:10

P dai tu retta alle parole della gente

 

25:40

da te, p vuol prenderti in moglie’.

 

26:12

p l’Eterno avea fatto cader su loro un

 

15

P dunque non hai tu fatto buona

 

18

P il mio signore perseguita il suo

 

27: 5

e p il tuo servo dimorerebb’egli con te

 

28: 9

p dunque tendi un’insidia alla mia vita

 

12

P m’hai ingannata? Tu sei Saul!’

 

15

P mi hai tu disturbato, facendomi

 

15

chiamato p tu mi faccia sapere quel che

 

16

P consulti me, mentre l’Eterno si è

 

18

p non hai ubbidito alla voce dell’Eterno

 

20

p spaventato dalle parole di Samuele;

 

30: 6

p la gente parlava di lapidarlo, essendo

 

12

p non avea mangiato pane né bevuto

 

13

p tre giorni fa caddi infermo.

2Sa

1:10

p sapevo che, una volta caduto, non

 

12

d’Israele, p eran caduti per la spada.

 

2:22

P obbligarmi a inchiodarti al suolo?

 

3: 7

P sei tu andato dalla concubina di mio

 

11

verbo ad Abner, p avea paura di lui.

 

24

era venuto da te; p l’hai tu licenziato, sì

 

30

uccisero Abner, p questi aveva ucciso

 

4: 2

p anche Beeroth è considerata come

 

5:24

p allora l’Eterno marcerà alla tua testa

 

6: 6

e la tenne, p i buoi la facevano piegare.

 

8

p l’Eterno avea fatto una breccia

 

7: 7

P non mi edificate una casa di cedro?

 

8

p tu fossi il principe d’Israele, mio

 

10

ve l’ho piantato p abiti in casa sua e

 

8:10

per benedirlo p avea mosso guerra a

 

9: 7

p io non mancherò di trattarti con bontà

 

13

p mangiava sempre alla mensa del re.

 

10: 5

p quegli uomini erano oltremodo

 

11:10

P dunque non sei sceso a casa tua?’

 

20

P vi siete accostati così alla città per

 

21

P vi siete accostati così alle mura? - tu

 

12: 9

P dunque hai tu disprezzata la parola

 

22

digiunavo e piangevo, p dicevo: - Chi

 

22

Ma ora ch’egli è morto, p digiunerei?

 

13: 2

p ella era vergine, e pareva difficile ad

 

4

p vai tu di giorno in giorno dimagrando

 

11

E com’essa gliele porgeva p mangiasse,

 

26

re gli rispose: ‘E p andrebb’egli teco?’

 

39

si calmò p Davide s’era consolato della

 

14:11

p il vindice del sangue non aumenti la

 

13

‘E p pensi tu nel modo che fai quando

 

15

signore è p il popolo mi ha fatto paura;

 

26

p la capigliatura gli pesava troppo) il

 

31

P i tuoi servi hanno eglino dato fuoco

 

32

P son io tornato da Gheshur? Meglio

 

15:12

p venisse dalla sua città di Ghilo. La

 

19

P vuoi anche tu venir con noi? Torna

 

16: 2

il vino è p ne bevan quelli che saranno

 

3

è rimasto a Gerusalemme, p ha detto:

 

8

meritato, p sei un uomo sanguinario’.

 

9

P questo can morto osa egli maledire il

 

10

S’ei maledice, è p l’Eterno gli ha detto:

 

10

Davide! E chi oserà dire: - P fai così?’

 

17

P non sei tu andato col tuo amico?’

 

17:10

p tutto Israele sa che tuo padre è un

 

21

p ecco qual è il consiglio che Ahitofel

 

29

p dicevano: ‘Questa gente deve aver

 

18: 3

‘Tu non devi venire; p, se noi fossimo

 

11

E p non l’hai tu, sul posto, steso morto

 

16

inseguire Israele, p Joab glielo impedì.

 

18

p diceva: ‘Io non ho un figliuolo che

 

20

la notizia, p il figliuolo del re è morto’.

 

22

‘Ma p, figliuol mio, vuoi tu correre? La

 

19: 2

p il popolo sentì dire in quel giorno: ‘Il

 

7

p io giuro per l’Eterno che, se non esci,

 

10

noi avevamo unto p regnasse su noi, è

 

10

p dunque non parlate di far tornare il

 

11

P sareste voi gli ultimi a ricondurre il

 

12

p dunque sareste gli ultimi a far tornare

 

25

P non venisti meco, Mefibosheth?’

 

26

p il tuo servo, che è zoppo, avea detto:

 

28

E p continuerei io a supplicare il re?’

 

35

E p dunque il tuo servo sarebb’egli

 

36

e p il re vorrebb’egli rimunerarmi con

 

41

P i nostri fratelli, gli uomini di Giuda,

 

42

P il re appartiene a noi più dappresso;

 

42

e p vi adirate voi per questo? Abbiam

 

43

p dunque ci avete disprezzati? Non

 

20:12

p avea visto che tutti quelli che gli

 

19

P vuoi tu distruggere l’eredità

 

21: 3

p voi benediciate l’eredità dell’Eterno?’

 

22:20

fuori al largo, mi liberò p mi gradisce.

 

24: 3

Ma p il re mio signore prende egli

 

21

P il re, mio signore, viene dal suo

1Re

1: 6

in vita sua, dicendogli: ‘P fai così?’

 

13

P dunque regna Adonija?

 

20

p tu gli dichiari chi debba sedere sul

 

2:15

a mio fratello, p glielo ha dato l’Eterno.

 

22

‘E p chiedi tu Abishag la Sunamita per

 

26

p portasti davanti a Davide mio padre

 

26

e p partecipasti a tutte le sofferenze di

 

43

E p dunque non hai mantenuto il

 

3: 2

p fino a que’ giorni non era stata

 

4

p quello era il principale fra gli alti

 

28

p vedevano che la sapienza di Dio era

 

5: 1

p Hiram era stato sempre amico di

 

7:47

rame, p erano in grandissima quantità.

 

8:35

dai loro peccati p li hai afflitti,

 

42

p si udrà parlare del tuo gran nome,

 

9: 8

P l’Eterno ha egli trattato in tal guisa

 

9

P hanno abbandonato l’Eterno, l’Iddio

 

9

ecco p l’Eterno ha fatto venire tutti

 

11: 9

p il cuor di lui s’era alienato

 

22

p tu cerchi d’andartene al tuo paese?’ E

 

31

p l’Eterno, l’Iddio d’Israele, dice così:

 

33

ciò, p i figliuoli d’Israele m’hanno

 

12: 1

p tutto Israele era venuto a Sichem per

 

15

p questa cosa era diretta dall’Eterno,

 

20

a chiamare p venisse nella raunanza, e

 

24

p questo è avvenuto per voler mio’.

 

30

p il popolo andava fino a Dan per

 

32

p si offrissero sacrifizi ai vitelli ch’egli

 

14: 6

p fingi d’essere un’altra? Io sono

 

13

p è il solo nella casa di Geroboamo in

 

15

p si son fatti degl’idoli di Astarte

 

15: 5

p Davide avea fatto ciò ch’è giusto agli

 

16: 7

anche p aveva sterminata quella casa.

 

17: 7

p non veniva pioggia sul paese.

 

18:18

p avete abbandonati i comandamenti

 

19:10

p i figliuoli d’Israele hanno

 

14

p i figliuoli d’Israele hanno

 

20:22

p di qui ad un anno, il re di Siria salirà

 

21: 2

di erbaggi, p è contigua alla mia casa; e

 

5

P hai lo spirito così contristato, e non

 

6

P ho parlato a Naboth d’Izreel e gli ho

 

20

p ti sei venduto a far ciò ch’è male agli

 

22

p tu m’hai provocato ad ira, ed hai fatto

 

25

p v’era istigato da sua moglie Izebel.

 

22: 8

l’odio p non mi predice mai nulla di

 

34

menami fuori del campo, p son ferito’.

 

49

non andò, p le navi naufragarono a

2Re

1: 3

È forse p non v’è Dio in Israele che voi

 

5

il quale disse loro: ‘P siete tornati?’

 

6

È forse p non v’è alcun Dio in Israele

 

17

p Achazia non avea figliuoli.

 

3: 2

p tolse via la statua di Baal, che suo

 

13

‘No, p l’Eterno ha chiamati insieme

 

18

p egli darà anche Moab nelle vostre

 

4: 8

con premura p prendesse cibo da lei; e

 

22

p voglio correre dall’uomo di Dio, e

 

23

chiese: ‘P vuoi andar da lui quest’oggi?

 

39

p non si sapeva che cosa fossero.

 

40

a quegli uomini p mangiassero; ma

 

43

p così dice l’Eterno: - Mangeranno, e

 

5: 1

p per mezzo di lui l’Eterno avea reso

 

6

Naaman, mio servo, p tu lo guarisca

 

8

a dire: ‘P ti sei stracciato le vesti?

 

6: 9

quel tal luogo, p vi stan calando i Sirî’.

 

16

temere, p quelli che son con noi son più

 

7: 3

P vogliam noi restar qui finché

 

6

degli Egiziani, p vengano ad assalirci’.

 

8: 1

p l’Eterno ha chiamata la carestia, e

 

12

Hazael disse: ‘P piange il mio signore?’

 

12

P so il male che tu farai ai figliuoli

 

27

p era imparentato con la casa di Achab.

 

29

di Achab, p questi era ammalato.

 

9:11

P quel pazzo è egli venuto da te?’ Egli

 

16

per Izreel, p quivi si trovava Joram

 

20

figliuolo di Nimsci; p va a precipizio’.

 

10:30

P tu hai eseguito puntualmente ciò

 

12: 7

P non restaurate quel che c’è da

 

15

il lavoro; p agivano con fedeltà.

 

13: 4

lo esaudì, p vide l’oppressione sotto la

 

7

p il re di Siria li avea distrutti, e li avea

 

14:10

P impegnarti in una disgraziata impresa

 

16:14

p non fosse fra il nuovo altare e la casa

 

17: 7

p i figliuoli d’Israele avean peccato

 

18: 4

p i figliuoli d’Israele gli aveano fino a

 

12

p non aveano ubbidito alla voce

 

26

servi in aramaico, p noi lo intendiamo;

 

31

ad Ezechia, p così dice il re d’Assiria:

 

19:18

fuoco i loro dèi; p quelli non erano dèi;

 

28

e p la tua arroganza è giunta alle mie

 

20: 1

della tua casa; p tu sei un uomo morto;

 

21:15

p hanno fatto ciò ch’è male agli occhi

 

22: 7

il danaro, p agiscono con fedeltà’.

 

13

p i nostri padri non hanno ubbidito alle

 

23:33

p non regnasse più a Gerusalemme; e

 

24: 7

p il re di Babilonia avea preso tutto

 

25:26

in Egitto, p avean paura dei Caldei.

1Cr

1:19

p ai suoi giorni la terra fu spartita; e il

 

4: 9

messo nome Jabets, p, diceva, ‘l’ho

 

14

valle degli artigiani, p erano artigiani.

 

41

di quelli, p v’era pastura per i bestiami.

 

5: 9

p avea gran quantità di bestiame nel

 

20

p durante il combattimento essi

 

20

che li esaudì, p s’eran confidati in lui.

 

22

p quella guerra procedeva da Dio. E si

 

7: 4

p aveano molte mogli e molti figliuoli.

 

23

lo chiamò Beria, p questo era avvenuto

 

9:27

p aveano l’incarico di custodirla e a

 

33

p l’ufficio loro li teneva occupati

 

10:13

anche p aveva interrogato e consultato

 

11:19

P l’han portata a rischio della loro vita’.

 

12:21

p erano tutti uomini forti e valorosi; e

 

39

p i loro fratelli avean preparato per essi

 

40

in abbondanza; p v’era gioia in Israele.

 

13: 9

l’arca, p i buoi la facevano piegare.

 

11

p l’Eterno avea fatto una breccia

 

14:15

all’attacco, p Dio marcerà alla tua testa

 

15: 2

i Leviti; p l’Eterno ha scelti loro per

 

13

p non lo cercammo secondo le regole

 

22

dirigeva la musica, p era competente in

 

16:25

P l’Eterno è grande e degno di sovrana

 

34

p la sua benignità dura in perpetuo.

 

37

p fossero del continuo di servizio

 

40

p offrissero del continuo all’Eterno

 

41

p la sua benignità dura in perpetuo.

 

17: 6

P non mi edificate una casa di cedro?

 

7

pecore, p tu fossi il principe d’Israele,

 

9

ve l’ho piantato p abiti in casa sua e

 

18:10

per benedirlo p avea mosso guerra a

 

19: 2

p suo padre ne usò verso di me’. E

 

21: 3

P il mio signore domanda egli questo?

 

3

P render così Israele colpevole?’

 

6

p l’ordine del re era per lui

 

8

p io ho agito con grande stoltezza’.

 

22: 4

p i Sidonî e i Tirî aveano portato a

 

24: 5

p v’erano dei principi del santuario e

 

26: 6

p erano uomini forti e valorosi.

 

27:23

p l’Eterno avea detto di moltiplicare

 

28: 3

p sei uomo di guerra e hai sparso del

 

4

p io fossi re d’Israele in perpetuo;

 

5

p segga sul trono dell’Eterno, che regna

 

29: 8

p fossero riposte nel tesoro della casa

 

9

p avean fatte quelle offerte all’Eterno

2Cr

2: 5

sarà grande, p l’Iddio nostro è grande

 

8

p io so che i tuoi servi sono abili nel

 

11

‘L’Eterno, p ama il suo popolo, ti ha

 

12

p ha dato al re Davide un figliuolo

 

4: 6

sinistra, p servissero alle purificazioni;

 

5:13

p la sua benignità dura in perpetuo’,

 

6: 5

non scelsi alcun uomo p fosse principe

 

6

Gerusalemme p il mio nome vi dimori,

 

26

dai loro peccati p li avrai afflitti,

 

7: 3

p la sua benignità dura in perpetuo’.

 

21

P l’Eterno ha egli trattato in tal guisa

 

22

P hanno abbandonato l’Eterno, l’Iddio

 

22

ecco p l’Eterno ha fatto venire tutti

 

8:11

p disse: ‘La moglie mia non abiterà

 

11

p i luoghi dov’è entrata l’arca

 

10: 1

p tutto Israele era venuto a Sichem per

 

15

p questa era cosa diretta da Dio,

 

11: 4

p questo è avvenuto per voler mio’.

 

14

p Geroboamo, con i suoi figliuoli,

 

14

li avea cacciati p non esercitassero più

 

17

p per tre anni seguiron la via di Davide

 

21

p ebbe diciotto mogli, e sessanta

 

22

fratelli, p aveva in mente di farlo re.

 

12:14

p non applicò il cuor suo alla ricerca

 

13:12

de’ vostri padri, p non vincerete!’

 

18

p s’erano appoggiati sull’Eterno,

 

14: 5

p l’Eterno gli avea data requie.

 

6

p abbiamo cercato l’Eterno, il nostro

 

13

p lo spavento dell’Eterno s’era

 

13

tutte le città; p v’era molto bottino;

 

15: 5

p fra tutti gli abitanti de’ vari paesi

 

7

p l’opera vostra avrà la sua mercede’.

 

15

p avean giurato di tutto cuore, avean

 

16: 8

l’Eterno, p tu t’eri appoggiato su lui, li

 

18: 7

io l’odio p non mi predice mai nulla di

 

33

menami fuori del campo, p son ferito’.

 

20:21

p la sua benignità dura in perpetuo!’

 

27

p l’Eterno li avea ricolmi d’allegrezza,

 

33

p il popolo non aveva ancora il cuore

 

37

P ti sei associato con Achazia, l’Eterno

 

21:10

p Jehoram aveva abbandonato l’Eterno,

 

12

P tu non hai camminato per le vie di

 

13

p hai spinto alla prostituzione Giuda e

 

13

e p hai ucciso i tuoi fratelli, membri

 

22: 3

p sua madre, ch’era sua consigliera, lo

 

4

p, dopo la morte di suo padre, questi

 

6

di Achab, p questi era ammalato.

 

7

p, quando fu giunto, uscì con Jehoram

 

9

p si diceva: ‘È il figliuolo di Giosafat,

 

23: 6

questi entreranno, p son consacrati; ma

 

24: 6

P non hai tu procurato che i Leviti

 

11

p vedevano che v’era molto danaro, il

 

16

coi re, p avea fatto del bene in Israele,

 

20

P trasgredite voi i comandamenti

 

24

p quelli aveano abbandonato l’Eterno,

 

25: 8

p Dio ha il potere di soccorrere e di

 

13

avea licenziati p non andassero seco

 

15

P hai tu cercato gli dèi di questo

 

16

Vattene! P vorresti essere ucciso?’

 

16

di distruggerti, p hai fatto questo, e non

 

19

P impegnarti in una disgraziata impresa

 

20

p la cosa era diretta da Dio affinché

 

20

p avean cercato gli dèi di Edom.

 

26:10

p avea gran quantità di bestiame; e ne

 

10

terre fruttifere, p amava l’agricoltura.

 

20

fuori, p l’Eterno l’avea colpito.

 

21

p era escluso dalla casa dell’Eterno; e

 

23

ai re, p si diceva: ‘È lebbroso’. E

 

27: 6

potente, p camminò con costanza nel

 

28: 6

p aveano abbandonato l’Eterno, l’Iddio

 

13

p voi vi proponete cosa che ci renderà

 

19

p avea rotto ogni freno in Giuda, e avea

 

27

p non lo vollero mettere nei sepolcri dei

 

29:34

p i Leviti avean messo più rettitudine di

 

36

p la cosa s’era fatta subitamente.

 

30: 1

p venissero alla casa dell’Eterno a

 

3

p i sacerdoti non s’erano santificati in

 

5

p la gente venisse a Gerusalemme a

 

31:10

p l’Eterno ha benedetto il suo popolo;

 

32: 4

‘E p’, dicevan essi, ‘i re d’Assiria,

 

29

p Dio gli avea dato dei beni in gran

 

34:21

p i nostri padri non hanno osservata la

 

35:12

p l’offrissero all’Eterno, secondo ch’è

 

14

p i sacerdoti, figliuoli d’Aaronne,

 

15

p i Leviti, loro fratelli, preparavan la

 

23

via di qui, p son ferito gravemente’.

Esd

3: 7

p portassero per mare sino a Jafo del

 

11

p la sua benignità verso Israele dura in

 

11

p s’eran gettate le fondamenta della

 

13

p il popolo mandava di gran gridi, e il

 

6:22

p l’Eterno li avea rallegrati, e avea

 

7:23

P l’ira di Dio dovrebbe ella venire

 

28

i capi d’Israele p partissero meco.

 

8:17

p ci menassero degli uomini per fare il

 

22

p, io mi vergognavo di chiedere al re

 

10: 6

né bevve acqua, p facea cordoglio per

Neh

2: 2

E il re mi disse: ‘P hai l’aspetto triste?

 

5

de’ miei padri, p io la riedifichi’.

 

8

p la benefica mano del mio Dio era su

 

5: 2

si dia del grano p possiam mangiare e

 

15

non ho fatto così, p ho avuto timor di

 

18

p il popolo era già gravato abbastanza a

 

6: 3

P il lavoro rimarrebb’egli sospeso

 

9

P tutta quella gente ci voleva impaurire

 

12

p Tobia e Samballat l’aveano pagato.

 

16

p riconobbero che quest’opera s’era

 

8:10

p questo giorno è consacrato al Signor

 

10

p il gaudio dell’Eterno è la vostra

 

11

‘Tacete, p questo giorno è santo; non

 

12

p aveano intese le parole ch’erano state

 

9: 8

mantenuta la tua parola, p sei giusto.

 

10

p sapevi ch’essi aveano trattato i nostri

 

24

p li trattassero come loro piaceva.

 

31

p sei un Dio clemente e misericordioso.

 

36

ai nostri padri, p ne mangiassero i frutti

 

10:34

p bruciassero sull’altare dell’Eterno,

 

12:43

p Iddio gli avea concesso una gran

 

13: 2

p non eran venuti incontro ai figliuoli

 

2

e p aveano prezzolato a loro danno

 

6

p l’anno trentaduesimo di Artaserse, re

 

11

P la casa di Dio è ella stata

 

13

p erano reputati uomini fedeli. Il loro

 

21

P passate voi la notte davanti alle

Est

2:10

p Mardocheo le avea proibito di

 

12

p tanto durava il tempo dei loro

 

20

p ella faceva quello che Mardocheo le

 

3: 2

p così aveva ordinato il re a suo

 

3

P trasgredisci l’ordine del re?’

 

9

del re, p sian portati nel tesoro reale’.

 

13

p si distruggessero, si uccidessero, si

 

4: 4

vesti a Mardocheo, p se le mettesse e si

 

5

questo significasse, e p agisse così.

 

13

fra tutti i Giudei p sei nella casa del re.

 

7: 4

P io e il mio popolo siamo stati venduti

 

7

p vedeva bene che nell’animo del re la

 

8: 6

P come potrei io reggere a vedere la

 

7

p avea voluto metter la mano addosso

 

8

p ciò ch’è scritto in nome del re e

 

13

p i Giudei si tenessero pronti per quel

 

17

p lo spavento dei Giudei s’era

 

9: 2

p lo spavento de’ Giudei s’era

 

3

p lo spavento di Mardocheo s’era

 

4

p quest’uomo, Mardocheo, diventava

Gb

1: 4

p venissero a mangiare e a bere con

 

5

p diceva: ‘Può darsi che i miei figliuoli

 

2:13

p vedevano che il suo dolore era molto

 

3:11

P non morii nel seno di mia madre?

 

11

P non spirai appena uscito dalle sue

 

12

P trovai delle ginocchia per ricevermi e

 

20

P dar la luce all’infelice e la vita a chi

 

23

P dar vita a un uomo la cui via è

 

5:23

p avrai per alleate le pietre del suolo, e

 

6: 3

Ecco p le mie parole sono temerarie.

 

7:20

P hai fatto di me il tuo bersaglio? A tal

 

21

E p non perdoni le mie trasgressioni e

 

9:29

p dunque affaticarmi invano?

 

10: 2

Fammi sapere p contendi meco!’

 

18

p m’hai tratto dal seno di mia madre?

 

11:18

Sarai fiducioso p avrai speranza; ti

 

13:14

P prenderei la mia carne coi denti?

 

24

P nascondi il tuo volto, e mi tieni in

 

15:25

p ha steso la mano contro Dio, ha

 

18: 3

P siamo considerati come bruti

 

3

e p siamo agli occhi vostri degli esseri

 

19:22

P perseguitarmi come fa Dio?

 

22

P non siete mai sazi della mia carne?

 

20:19

P ha oppresso e abbandonato il povero,

 

20

p la sua ingordigia non conobbe requie,

 

21: 7

P mai vivono gli empi?

 

7

P arrivano alla vecchiaia ed anche

 

15

Che è l’Onnipotente p lo serviamo? che

 

34

P dunque m’offrite consolazioni vane?

 

22:10

Ecco p sei circondato di lacci, e

 

24: 1

P non sono dall’Onnipotente fissati dei

 

1

P quelli che lo conoscono non veggono

 

27:12

e p dunque vi perdete in vani discorsi?

 

28:11

Infrena le acque p non gemano, e le

 

24

p il suo sguardo giunge sino alle

 

29:12

p salvavo il misero che gridava aiuto, e

 

31:21

p mi sapevo sostenuto alla porta...

 

34

p avevo paura della folla e dello

 

32: 1

a Giobbe p egli si credeva giusto.

 

3

p riteneva giusto se stesso anziché Dio;

 

3

p non avean trovato che rispondere,

 

18

P son pieno di parole, e lo spirito ch’è

 

33:13

P contendi con lui? poich’egli non

 

30

p su di lei splenda la luce della vita.

 

34:19

p son tutti opera delle sue mani?

 

21

P Iddio tien gli occhi aperti sulle vie

 

27

p si sono sviati da lui e non hanno posto

 

35:15

Ma ora, p la sua ira non punisce,

 

36: 2

p c’è da dire ancora a pro di Dio.

 

38:26

p la pioggia cada sulla terra inabitata,

 

39:10

bufalo con una corda p faccia il solco?

 

11

Ti fiderai di lui p la sua forza è grande?

 

12

su lui p ti porti a casa la raccolta e ti

 

40:14

p la tua destra t’avrà dato la vittoria.

 

20

p i monti gli producon la pastura; e là

 

28

p tu lo prenda per sempre al tuo

 

42: 7

p non avete parlato di me secondo la

Sa

2: 1

P tumultuano le nazioni, e meditano i

 

12

p d’un tratto l’ira sua può divampare.

 

3: 5

sono risvegliato, p l’Eterno mi sostiene.

 

4: 8

p tu solo, o Eterno, mi fai abitare in

 

5: 2

Dio, p a te rivolgo la mia preghiera.

 

12

p tu, o Eterno, benedirai il giusto; tu lo

 

6: 2

di me, o Eterno, p son tutto fiacco;

 

2

Eterno, p le mie ossa son tutte tremanti.

 

9:10

p, o Eterno, tu non abbandoni quelli

 

12

P colui che domanda ragion del sangue

 

10: 1

O Eterno, p te ne stai lontano?

 

1

P ti nascondi in tempi di distretta?

 

13

P l’empio disprezza Iddio?

 

13

p dice in cuor suo: Non ne farai

 

13: 5

all’Eterno p m’ha fatto del bene.

 

14: 5

spavento p Iddio è con la gente giusta.

 

6

del misero, p l’Eterno è il suo rifugio.

 

16: 1

Preservami, o Dio, p io confido in te.

 

17: 6

Io t’invoco, p tu m’esaudisci, o Dio;

 

18:19

fuori al largo, mi liberò, p mi gradisce.

 

21: 7

P il re si confida nell’Eterno, e, per la

 

11

p hanno ordito del male contro a te; han

 

22: 1

Dio mio, p mi hai abbandonato?

 

1

P te ne stai lontano, senza soccorrermi,

 

11

p l’angoscia è vicina, e non v’è alcuno

 

23: 4

non temerei male alcuno, p tu sei meco;

 

25: 6

e delle tue benignità, p sono ab eterno.

 

19

Vedi i miei nemici, p son molti, e

 

20

non sia confuso, p mi confido in te.

 

21

la dirittura mi proteggano, p spero in te.

 

27:12

p son sorti contro di me falsi testimoni,

 

28: 5

P non considerano gli atti dell’Eterno,

 

30: 1

t’esalto, o Eterno, p m’hai tratto in alto,

 

31: 9

di me, o Eterno, p sono in distretta;

 

13

P odo il diffamare di molti, spavento

 

17

fa’ ch’io non sia confuso, p io t’invoco;

 

33:21

p abbiam confidato nel nome della sua

 

37: 2

p saran di subito falciati come il fieno,

 

13

di lui, p vede che il suo giorno viene.

 

17

P le braccia degli empi saranno rotte;

 

24

p l’Eterno lo sostiene per la mano.

 

34

egli t’innalzerà p tu eredi la terra; e

 

37

p v’è una posterità per l’uomo di pace;

 

40

e li salva, p si sono rifugiati in lui.

 

38:17

P io sto per cadere, e il mio dolore è del

 

20

sono miei avversari, p seguo il bene.

 

39: 9

non aprirò bocca, p sei tu che hai agito.

 

41: 4

l’anima mia, p ho peccato contro a te.

 

42: 5

P t’abbatti anima mia?

 

5

p ti commuovi in me? Spera in Dio,

 

9

P mi hai dimenticato?

 

9

P vo io vestito a bruno per l’oppression

 

11

P t’abbatti anima mia?

 

11

p ti commuovi in me?

 

11

Spera in Dio, p lo celebrerò ancora; egli

 

43: 2

ch’è la mia fortezza; p mi hai rigettato?

 

2

P vo io vestito a bruno per l’oppression

 

5

P t’abbatti anima mia?

 

5

p ti commuovi in me?

 

5

Spera in Dio, p lo celebrerò ancora; egli

 

44: 3

la luce del tuo volto, p li gradivi.

 

19

p tu ci avessi a fiaccare cacciandoci in

 

19

p tu avessi a stender su noi l’ombra

 

23

Risvegliati! P dormi, o Signore?

 

24

P nascondi la tua faccia e dimentichi la

 

47: 9

p a Dio appartengono i potenti della

 

49: 5

P temerei ne’ giorni dell’avversità

 

10

P la vedrà. I savi muoiono; periscono

 

15

dei morti, p mi prenderà con sé. Sela.

 

17

P, quando morrà, non porterà seco

 

50: 6

giustizia; p Dio stesso sta per giudicare.

 

10

p mie son tutte le bestie della foresta,

 

12

p il mondo, con tutto quel che contiene,

 

52: 1

P ti glorii del male, uomo potente? La

 

53: 5

di confusione, p Iddio li disdegna.

 

54: 7

p m’ha liberato da ogni distretta, e

 

55:18

m’è dato, p sono in molti contro di me.

 

57: 1

p l’anima mia cerca rifugio in te; e

 

10

p grande fino al cielo è la tua benignità,

 

59: 3

P, ecco essi pongono agguati all’anima

 

9

riguarderò, p Dio è il mio alto ricetto.

 

16

p tu sei stato per me un alto ricetto, un

 

17

salmeggerò, p Dio è il mio alto ricetto,

 

60: 2

restaura le sue rotture, p vacilla.

 

4

p si levino in favor della verità. Sela.

 

5

P i tuoi diletti sian liberati, salvaci con

 

62:12

p tu renderai a ciascuno secondo le sue

 

63:11

p la bocca di quelli che dicon

 

65: 4

fai accostare a te p abiti ne’ tuoi cortili!

 

67: 4

p tu giudichi i popoli con equità, e sei

 

68:16

p, o monti dalle molte cime, guardate

 

69: 7

P per amor tuo io porto il vituperio, e la

 

16

Eterno, p la tua grazia è piena di bontà;

 

17

volto dal tuo servo, p sono in distretta;

 

71: 3

p sei la mia rupe e la mia fortezza.

 

10

P i miei nemici parlan di me, e quelli

 

11

p non c’è alcuno che lo liberi.

 

15

p non ne conosco il numero.

 

24

p sono stati svergognati, sono stati

 

74: 1

O Dio, p ci hai rigettati per sempre?

 

1

P arde l’ira tua contro il gregge del tuo

 

11

P ritiri la tua mano, la tua destra? Traila

 

78: 6

p fossero note alla generazione

 

22

p non aveano creduto in Dio, né

 

79:10

P direbbero le nazioni: Dov’è l’Iddio

 

80:12

P hai tu rotto i suoi ripari, sì che tutti i

 

81:12

p camminassero secondo i loro

 

84:11

P l’Eterno Iddio è sole e scudo;

 

86: 1

rispondimi, p io sono afflitto e misero.

 

2

p sono di quelli che t’amano. Tu, mio

 

3

o Signore, p io grido a te tutto il giorno.

 

4

p a te, o Signore, io elevo l’anima mia.

 

7

della mia distretta, p tu mi risponderai.

 

13

P grande è la tua benignità verso me, e

 

17

p tu, o Eterno, m’avrai soccorso e

 

88:14

P, o Eterno, rigetti tu l’anima mia?

 

14

P nascondi il tuo volto da me?

 

89:17

P tu sei la gloria della loro forza; e la

 

90: 4

P mille anni, agli occhi tuoi, sono come

 

10

p passa presto, e noi ce ne voliam via.

 

91:14

leverò in alto, p conosce il mio nome.

 

96: 4

P l’Eterno è grande e degno di sovrana

 

99: 9

p l’Eterno, l’Iddio nostro, è santo.

 

101: 6

sui fedeli del paese p dimorino meco;

 

102: 4

p ho dimenticato perfino di mangiare il

 

14

P i tuoi servitori hanno affezione alle

 

105: 25

il cuor loro p odiassero il suo popolo, e

 

45

p osservassero i suoi statuti e

 

106: 1

p la sua benignità dura in perpetuo.

 

33

p inasprirono il suo spirito, ed egli

 

107: 1

p la sua benignità dura in eterno!

 

7

via p giungessero a una città da abitare.

 

11

p s’erano ribellati alle parole di Dio e

 

30

Essi si rallegrano p si sono calmate, ed

 

108: 4

P grande al disopra de’ cieli è la tua

 

109: 2

p la bocca dell’empio e la bocca di

 

22

p io son misero e povero, e il mio cuore

 

115: 2

P direbbero le nazioni: Dov’è il loro

 

116: 7

riposo, p l’Eterno t’ha colmata di beni.

 

118: 1

p la sua benignità dura in eterno.

 

21

Io ti celebrerò p tu m’hai risposto, e sei

 

29

p la sua benignità dura in eterno.

 

119: 4

tuoi precetti p siano osservati con cura.

 

17

Fa’ del bene al tuo servitore p io viva

 

22

p io ho osservato le tue testimonianze.

 

39

ch’io temo, p i tuoi giudizi son buoni.

 

42

fa vituperio, p confido nella tua parola.

 

43

della verità, p spero nei tuoi giudizi.

 

45

con libertà, p ho cercato i tuoi precetti.

 

66

p ho creduto nei tuoi comandamenti.

 

74

p ho sperato nella tua parola.

 

77

viva; p la tua legge è il mio diletto.

 

78

p, mentendo, pervertono la mia causa;

 

91

ordini, p ogni cosa è al tuo servigio.

 

93

precetti, p per essi tu mi hai vivificato.

 

94

salvami, p ho cercato i tuoi precetti.

 

98

dei miei nemici; p sono sempre meco.

 

99

p le tue testimonianze son la mia

 

100

vecchi, p ho osservato i tuoi precetti.

 

102

tuoi giudizî, p tu m’hai ammaestrato.

 

111

perpetuo, p son la letizia del mio cuore.

 

118

dai tuoi statuti, p la loro frode è falsità.

 

125

p possa conoscere le tue testimonianze.

 

131

p ho bramato i tuoi comandamenti.

 

136

occhi, p la tua legge non è osservata.

 

139

p i miei nemici han dimenticato le tue

 

153

p non ho dimenticato la tua legge.

 

155

dagli empi, p non cercano i tuoi statuti.

 

158

orrore; p non osservano la tua parola.

 

168

p tutte le mie vie ti stanno dinanzi.

 

171

la tua lode, p tu m’insegni i tuoi statuti.

 

172

p tutti i tuoi comandamenti sono

 

173

mi aiuti, p ho scelto i tuoi precetti.

 

176

p io non dimentico i tuoi

 

122: 5

P quivi sono posti i troni per il

 

123: 4

p siamo più che sazî di disprezzo.

 

132: 14

in eterno; qui abiterò, p l’ho desiderata.

 

135: 3

Lodate l’Eterno, p l’Eterno è buono;

 

3

salmeggiate al suo nome, p è amabile.

 

136: 1

Celebrate l’Eterno, p egli è buono,

 

1

p la sua benignità dura in eterno.

 

2

p la sua benignità dura in eterno.

 

3

p la sua benignità dura in eterno.

 

4

p la sua benignità dura in eterno.

 

5

p la sua benignità dura in eterno.

 

6

p la sua benignità dura in eterno.

 

7

p la sua benignità dura in eterno:

 

8

p la sua benignità dura in eterno;

 

9

p la sua benignità dura in eterno.

 

10

p la sua benignità dura in eterno;

 

11

p la sua benignità dura in eterno;

 

12

p la sua benignità dura in eterno.

 

13

p la sua benignità dura in eterno;

 

14

p la sua benignità dura in eterno;

 

15

p la sua benignità dura in eterno.

 

16

p la sua benignità dura in eterno.

 

17

p la sua benignità dura in eterno;

 

18

p la sua benignità dura in eterno:

 

19

p la sua benignità dura in eterno,

 

20

p la sua benignità dura in eterno;

 

21

p la sua benignità dura in eterno;

 

22

p la sua benignità dura in eterno.

 

23

p la sua benignità dura in eterno;

 

24

p la sua benignità dura in eterno.

 

25

p la sua benignità dura in eterno.

 

26

p la sua benignità dura in eterno.

 

138: 5

p grande è la gloria dell’Eterno.

 

139: 14

p sono stato fatto in modo

 

141: 6

alle mie parole, p sono piacevoli.

 

142: 6

p son ridotto in molto misero stato.

 

6

mi perseguitano, p sono più forti di me.

 

7

meco, p m’avrai colmato di beni.

 

143: 2

p nessun vivente sarà trovato giusto nel

 

12

l’anima mia; p io son tuo servitore.

 

147: 1

p è cosa buona salmeggiare al nostro

 

1

p è cosa dolce, e la lode è convenevole.

 

148: 13

p il nome suo solo è esaltato; la sua

 

149: 4

p l’Eterno prende piacere nel suo

Pro

1: 2

p l’uomo conosca la sapienza e

 

3

p riceva istruzione circa l’assennatezza,

 

2:10

P la sapienza t’entrerà nel cuore, e la

 

3: 2

p ti procureranno lunghi giorni, anni di

 

26

p l’Eterno sarà la tua sicurezza, e

 

4: 2

p io vi do una buona dottrina; non

 

5:10

p degli stranieri non si sazino de’ tuoi

 

11

p tu non abbia a gemere quando verrà

 

20

E p, figliuol mio, t’invaghiresti

 

6: 3

disimpegnati, p sei caduto in mano del

 

8: 6

Ascoltate, p dirò cose eccellenti, e le

 

29

p le acque non oltrepassassero il suo

 

16:12

p il trono è reso stabile con la giustizia.

 

26

lavora per lui, p la sua bocca lo stimola.

 

21: 7

via, p rifiutano di praticare l’equità.

 

25

p le sue mani rifiutano di lavorare.

 

22: 9

benedetto, p dà del suo pane al povero.

 

19

te, p la tua fiducia sia posta nell’Eterno.

 

27

p esporti a farti portar via il letto?

 

23: 9

p sprezzerà il senno de’ tuoi discorsi.

 

27

p la meretrice è una fossa profonda, e la

 

24: 2

p il loro cuore medita rapine, e le loro

 

13

mangia del miele p è buono; un favo di

 

20

p non c’è avvenire per il malvagio; la

 

26: 5

sua follia, p non abbia a credersi savio.

 

25

p ha sette abominazioni in cuore.

 

27:24

p le ricchezze non duran sempre, e

 

30:33

p, come chi sbatte la panna ne fa uscire

 

31:21

p tutta la sua famiglia è vestita di lana

Ecc

1:13

degli uomini p vi si affatichino.

 

2:15

a me; p dunque essere stato così savio?’

 

17

p tutto ciò che si fa sotto il sole m’è

 

3:10

Dio dà agli uomini p vi si affatichino.

 

14

che Dio fa così p gli uomini lo temano.

 

18

p Dio li metta alla prova, ed essi stessi

 

4: 9

p sono ben ricompensati della loro

 

5: 2

p Dio è in cielo e tu sei sulla terra; le

 

6

P Iddio s’adirerebbe egli per le tue

 

7: 9

p l’irritazione riposa in seno agli stolti.

 

16

savio oltremisura; p ti distruggeresti?

 

17

stolto; p morresti tu prima del tempo?

 

8: 4

p la parola del re è potente; e chi gli

 

6

p per ogni cosa v’è un tempo e un

 

13

p non prova timore nel cospetto di Dio.

 

15

p non v’è per l’uomo altro bene sotto il

 

16

p gli occhi dell’uomo non godono

 

9: 4

p un cane vivo val meglio d’un leone

 

7

p Dio ha già gradito le tue opere.

 

10: 4

p la dolcezza previene grandi peccati.

 

11: 1

p dopo molto tempo tu lo ritroverai.

 

2

p tu non sai che male può avvenire

 

12: 5

si fermano p son ridotte a poche, quelli

 

6

p diminuisce il rumore della macina; in

 

7

p l’uomo se ne va alla sua dimora

 

15

p questo è il tutto dell’uomo.

Can

1: 7

p sarei io come una donna sperduta,

 

7: 1

P mirate la Sulamita come una danza a

 

8: 1

Oh p non sei tu come un mio fratello,

 

6

p l’amore è forte come la morte, la

Is

2: 6

p son pieni di pratiche orientali,

 

3: 8

p la loro lingua e le loro opere son

 

9

p procurano a se stessi del male.

 

11

p gli sarà reso quel che le sue mani han

 

5: 4

P, mentr’io m’aspettavo che facesse

 

24

p hanno rigettata la legge dell’Eterno

 

7:24

p tutto il paese non sarà che rovi e

 

8:10

e rimarrà senza effetto, p Dio è con noi!

 

10:13

per la mia sapienza, p sono intelligente;

 

12: 5

all’Eterno, p ha fatte cose magnifiche;

 

14:20

nel sepolcro p hai distrutto il tuo paese,

 

29

p la verga che ti colpiva è spezzata!

 

15: 5

p fanno, piangendo, la salita di Luhith

 

6

p le acque di Nimrim sono una

 

9

P le acque di Dimon son piene di

 

9

p infliggerò a Dimon de’ nuovi guai: un

 

17:10

P hai dimenticato l’Iddio della tua

 

23:14

p la vostra fortezza è distrutta.

 

16

i canti, p qualcuno si ricordi di te.

 

18

p mangino, si sazino, e si vestano

 

24:11

strade s’odon lamenti, p non c’è vino;

 

25: 1

nome, p hai fatto cose maravigliose;

 

8

del suo popolo, p l’Eterno ha parlato.

 

26: 3

la pace, la pace, p in te confida.

 

28:15

p abbiam fatto della menzogna il nostro

 

30: 8

un libro, p rimangano per i dì a venire,

 

31: 1

e confidano ne’ carri p son numerosi,

 

1

e ne’ cavalieri, p molto potenti, ma non

 

33: 5

L’Eterno è esaltato p abita in alto; egli

 

35: 6

p delle acque sgorgheranno nel deserto,

 

36:16

ad Ezechia, p così dice il re d’Assiria:

 

21

p il re avea dato quest’ordine: ‘Non gli

 

37:19

p quelli non erano dèi; ma erano opera

 

29

e p la tua insolenza è giunta ai miei

 

38: 1

alla tua casa, p sei un uomo morto, e

 

17

p ti sei gettato dietro alle spalle tutti i

 

39: 1

p aveva udito ch’egli era stato infermo

 

8

P vi sarà almeno pace e sicurezza

 

40: 5

p la bocca dell’Eterno l’ha detto’.

 

14

ha egli consultato p gli desse istruzione

 

27

P dici tu, o Giacobbe, e p parli così, o

 

41: 7

l’idolo con de’ chiodi, p non si smova.

 

10

tu, non temere, p io son teco;

 

10

non ti smarrire, p io sono il tuo Dio; io

 

13

p io, l’Eterno, il tuo Dio, son quegli che

 

22

Ditecele, p possiam porvi mente, e

 

26

fin dal principio p lo sapessimo? e

 

26

molto prima p dicessimo: ‘È vero?’

 

43: 1

Non temere, p io t’ho riscattato, t’ho

 

4

P tu sei prezioso agli occhi miei,

 

4

p sei pregiato ed io t’amo, io do degli

 

5

Non temere, p io son teco; io

 

20

p avrò dato dell’acqua al deserto, de’

 

44:10

un’immagine p non gli serva a nulla?

 

13

bella forma d’uomo, p abiti una casa.

 

18

loro gli occhi p non veggano,

 

18

e il cuore p non comprendano.

 

21

o Israele, p tu sei mio servo; io t’ho

 

22

nuvola; torna a me, p io t’ho riscattato.

 

45: 6

p dal levante al ponente si riconosca

 

10

colui che dice a suo padre: ‘P generi?’

 

10

e a sua madre: ‘P partorisci?’

 

18

non l’ha creata p rimanesse deserta,

 

18

ma l’ha formata p fosse abitata: Io sono

 

46: 6

pagano un orefice p ne faccia un dio

 

9

p io son Dio, e non ve n’è alcun altro;

 

48: 5

p tu non avessi a dire: ‘Le ha fatte il

 

7

p tu non abbia a dire: ‘Ecco, io le

 

8

p sapevo che ti saresti condotto

 

50: 2

P, quand’io son venuto, non s’è trovato

 

2

P, quand’ho chiamato, nessuno ha

 

53: 9

p non aveva commesso violenze né

 

12

potenti, p ha dato se stesso alla morte,

 

55: 2

P spendete danaro per ciò che non è

 

56: 7

p la mia casa sarà chiamata una casa

 

58: 3

P, dicono essi, quando abbiam

 

3

P quando abbiamo afflitte le anime

 

61: 1

p l’Eterno m’ha unto per recare una

 

63: 2

P questo rosso nel tuo manto,

 

2

e p le tue vesti son come quelle di chi

 

17

p ci fai errare lungi dalle tue vie,

 

17

e induri il nostro cuore p non ti tema?

 

64: 5

contro di noi, p abbiamo peccato; e ciò

 

65: 8

lo distruggere p lì v’è una benedizione’,

 

14

e urlerete p avrete lo spirito affranto.

 

16

p le afflizioni di prima saran

 

22

Non costruiranno più p un altro abiti,

 

22

non pianteranno più p un altro mangi;

Ger

1: 8

Non li temere, p io son teco per

 

16

p m’hanno abbandonato e hanno offerto

 

19

non ti vinceranno, p io son teco per

 

2: 7

ch’è un frutteto, p ne mangiaste i frutti

 

14

P dunque è egli diventato una preda?

 

17

p hai abbandonato l’Eterno, il tuo Dio,

 

28

P, o Giuda, tu hai tanti dèi quante città.

 

29

P contendereste meco? Voi tutti mi

 

31

P dice il mio popolo: ‘Noi siamo liberi,

 

35

con te, p hai detto: ‘Non ho peccato’.

 

36

P hai tanta premura di mutare il tuo

 

37

p l’Eterno rigetta quelli ne’ quali tu

 

3:21

d’Israele, p hanno pervertito la loro via,

 

22

veniamo a te, p tu sei l’Eterno, il nostro

 

4: 8

p l’ardente ira dell’Eterno non s’è

 

28

p io l’ho detto, l’ho stabilito, e non me

 

5: 4

p non conoscono la via dell’Eterno, la

 

6

p le loro trasgressioni son numerose, le

 

7

P ti perdonerei io? I tuoi figliuoli

 

10

via i suoi tralci, p non son dell’Eterno!

 

14

P avete detto quelle parole, ecco, io

 

19

P l’Eterno, il nostro Dio, ci ha egli

 

6: 1

p dal settentrione s’avanza una

 

10

chi prenderò a testimonio p m’ascolti?

 

13

P dal più piccolo al più grande, son tutti

 

15

p commettono delle abominazioni; non

 

19

p non hanno prestato attenzione alle

 

25

per le vie, p la spada del nemico è là, e

 

26

p il devastatore ci piomba addosso

 

27

p tu conoscessi e saggiassi la loro via.

 

30

di rifiuto, p l’Eterno li ha rigettati.

 

7:16

insistere presso di me, p non t’esaudirò.

 

34

sposa, p il paese sarà una desolazione.

 

8: 5

P dunque questo popolo di

 

12

p commettono delle abominazioni; non

 

14

P ce ne stiamo qui seduti? Adunatevi

 

14

p abbiam peccato contro l’Eterno.

 

19

P m’hanno provocato ad ira con le loro

 

22

P dunque la piaga della figliuola del

 

9: 2

p son tutti adulteri, un’adunata di

 

10

per i pascoli del deserto, p son arsi,

 

12

ha parlato p ei ne dia l’annunzio?

 

12

P il paese è egli distrutto, desolato

 

13

P costoro hanno abbandonato la mia

 

19

p dobbiamo abbandonare il paese, ora

 

24

p di queste cose mi compiaccio, dice

 

10: 2

p sono le nazioni quelle che ne hanno

 

4

chiodi e coi martelli p non si muova.

 

5

portarli, p non posson camminare. Non

 

5

p non possono fare alcun male, e non è

 

14

p le sue immagini fuse sono una

 

16

p Egli è quel che ha formato tutte le

 

21

P i pastori sono stati stupidi, e non

 

11:14

p io non li esaudirò quando grideranno

 

15

da te la calamità p tu possa rallegrarti?

 

12: 1

P prospera la via degli empi?

 

1

P son tutti a loro agio quelli che

 

6

P perfino i tuoi fratelli e la casa di tuo

 

11

è desolato, p nessuno lo prende a cuore.

 

12

p la spada dell’Eterno divora il paese da

 

13:11

p fossero mio popolo, mia fama, mia

 

15

non insuperbite, p l’Eterno parla.

 

17

p il gregge dell’Eterno sarà menato in

 

18

p la vostra gloriosa corona vi cade di

 

22

cuor tuo: ‘P m’avvengon queste cose?’

 

25

p tu m’hai dimenticato, e hai riposto la

 

14: 4

p non v’è stata pioggia nel paese; i

 

5

abbandona il suo parto p non v’è erba;

 

6

occhi sono spenti, p non c’è verdura.

 

8

p saresti nel paese come un forestiero,

 

9

P saresti come un uomo sopraffatto,

 

19

P ci colpisci senza che ci sia guarigione

 

15:14

p un fuoco s’è acceso nella mia ira, che

 

16

p il tuo nome è invocato su me, o

 

17

p tu mi riempivi d’indignazione.

 

18

P il mio dolore è desso perpetuo, e la

 

20

non potranno vincerti, p io sarò teco per

 

16: 5

p, dice l’Eterno, io ho ritirato da questo

 

10

P l’Eterno ha egli pronunziato contro di

 

11

P i vostri padri m’hanno abbandonato,

 

12

p, ecco, ciascuno cammina seguendo la

 

13

p io non vi farò grazia di sorta’.

 

18

p hanno profanato il mio paese, con

 

17: 4

p avete acceso il fuoco della mia ira, ed

 

13

polvere, p hanno abbandonato l’Eterno,

 

19:15

p hanno indurato la loro cervice, per

 

20:11

di confusione, p non sono riusciti;

 

18

P son io uscito dal seno materno per

 

22: 8

P l’Eterno ha egli fatto così a questa

 

9

P hanno abbandonato il patto

 

9

p si son prostrati davanti ad altri dèi, e

 

10

colui che se ne va, p non tornerà più, e

 

15

Regni tu forse p hai la passione del

 

20

p tutti i tuoi amanti sono distrutti.

 

28

P son dunque cacciati, egli e la sua

 

30

p nessuno della sua progenie giungerà a

 

24: 7

p si convertiranno a me con tutto il loro

 

25:38

p il loro paese è diventato una

 

26: 9

P hai profetizzato nel nome dell’Eterno

 

11

p ha profetizzato contro questa città, nel

 

15

p l’Eterno m’ha veramente mandato a

 

16

p ci ha parlato nel nome dell’Eterno,

 

27: 6

della campagna p gli siano soggetti.

 

10

paese, p io vi scacci e voi periate.

 

13

P morreste, tu e il tuo popolo, per la

 

14

p vi profetizzano menzogna.

 

15

p io vi scacci, e voi periate: voi e i

 

16

p vi profetizzano menzogna.

 

17

P questa città sarebb’ella ridotta una

 

18

p gli arredi che son rimasti nella casa

 

19

P così parla l’Eterno degli eserciti

 

28: 4

p spezzerò il giogo del re di Babilonia’.

 

14

queste nazioni p siano assoggettate a

 

16

morrai, p hai parlato di ribellione

 

29: 6

p faccian figliuoli e figliuole; e

 

13

p mi cercherete con tutto il vostro

 

19

p non han dato ascolto alle mie parole,

 

23

P costoro han fatto delle cose nefande

 

26

p vi siano nella casa dell’Eterno de’

 

26

e p tu lo metta ne’ ceppi e ai ferri.

 

27

ora p non reprimi tu Geremia d’Anatoth

 

30: 6

P dunque vedo io tutti gli uomini con le

 

6

P tutte le facce son diventate pallide?

 

7

Ahimè, p quel giorno è grande; non ve

 

14

p i tuoi peccati sono andati

 

15

P gridi a causa della tua ferita? Il tuo

 

15

p i tuoi peccati sono andati

 

31: 9

p son diventato un padre per Israele, ed

 

15

de’ suoi figliuoli, p non sono più.

 

19

p porto l’obbrobrio della mia

 

35

luna e alle stelle p sian luce alla notte;

 

32: 3

P vai tu profetizzando dicendo: - Così

 

14

di terra, p si conservino lungo tempo.

 

39

p mi temano in perpetuo per il loro

 

40

loro cuore, p non si dipartano da me.

 

35: 6

p Gionadab, figliuolo di Recab, nostro

 

17

p ho parlato loro, ed essi non hanno

 

17

p li ho chiamati, ed essi non hanno

 

36: 7

p l’ira e il furore che l’Eterno ha

 

25

supplicassero il re p non bruciasse il

 

29

P hai scritto in esso che il re di

 

37: 9

da noi, - p non se n’andranno.

 

15

p di quella avean fatto un carcere.

 

38:27

in pace, p la cosa non s’era divulgata.

 

39:14

p fosse menato a casa; e così egli abitò

 

40: 3

p voi avete peccato contro l’Eterno, e

 

15

e p ti toglierebbe egli la vita, e tutti i

 

16

p quello che tu dici d’Ismael è falso’.

 

41: 8

p abbiamo nei campi delle provviste

 

18

p Ismael, figliuolo di Nethania, aveva

 

42: 9

p io gli presentassi la vostra

 

10

p mi pento del male che v’ho fatto.

 

11

p io sono con voi per salvarvi e per

 

43: 7

p non ubbidirono alla voce dell’Eterno;

 

44: 7

P commettete questo gran male contro

 

8

P provocarmi ad ira con l’opera delle

 

23

P voi avete offerto que’ profumi e avete

 

46: 5

P li veggo io sbigottiti, vòlti in rotta? I

 

15

P i tuoi prodi son essi atterrati?

 

15

posson resistere p l’Eterno li abbatte.

 

23

p quelli son più numerosi delle locuste,

 

47: 4

p giunge il giorno in cui tutti i Filistei

 

48: 5

p giù per la discesa di Horonaim s’ode

 

20

Moab è coperto d’onta, p è infranto;

 

36

p tutto quello che aveano ammassato è

 

42

popolo, p s’è innalzato contro l’Eterno.

 

44

p io fo venire su lui, su Moab, l’anno in

 

49: 1

P dunque Malcom prend’egli possesso

 

4

P ti glorî tu delle tue valli, della tua

 

50:15

p questa è la vendetta dell’Eterno!

 

24

p ti sei messa in guerra contro l’Eterno.

 

51:11

p il suo disegno contro Babilonia è di

 

17

p le sue immagini fuse sono una

 

19

p Egli è quel che ha formato tutte le

 

29

p i disegni dell’Eterno contro Babilonia

 

39

li inebrierò p stiano allegri, e poi

 

48

p i devastatori piomberanno su lei dal

 

51

p gli stranieri eran venuti nel santuario

Lam

1: 4

p nessuno vien più alle solenni

 

8

la sprezzano, p han visto la sua nudità;

 

16

lacrime, p lungi da me è il consolatore,

 

16

son desolati, p il nemico ha trionfato’.

 

20

seno, p la mia ribellione è stata grave.

 

3: 7

m’ha circondato d’un muro, p non esca:

 

39

P il vivente si rammaricherebbe?

 

44

p la preghiera non potesse passare;

 

5:18

p il monte di Sion è desolato, e vi

 

20

P ci dimenticheresti tu in perpetuo, e ci

Ez

1:20

p lo spirito degli esseri viventi era nelle

 

21

p lo spirito degli esseri viventi era nelle

 

3: 7

p non vogliono ascoltar me; giacché

 

8

faccia, p tu l’opponga alla faccia loro;

 

8

fronte, p tu l’opponga alla fronte loro;

 

9

davanti a loro, p sono una casa ribelle’.

 

20

egli morrà, p tu non l’avrai avvertito;

 

21

se tu avverti quel giusto p non pecchi, e

 

26

s’attacchi al palato, p tu rimanga muto

 

26

un censore; p sono una casa ribelle.

 

4:17

p mancheranno di pane e d’acqua; e

 

5:11

p tu hai contaminato il mio santuario

 

7:12

p un’ira ardente sovrasta a tutta la loro

 

19

p furon quelli la pietra d’intoppo per

 

8: 6

qui, p io m’allontani dal mio santuario?

 

17

qui, p abbia anche a riempire il paese di

 

10:17

p lo spirito degli esseri viventi era in

 

11:20

p camminino secondo le mie

 

12: 2

udire e non ode, p è una casa ribelle.

 

3

mente; p sono una casa ribelle.

 

6

p io faccio di te un segno per la casa

 

13:22

le mani dell’empio p non si convertisse

 

15: 4

esso è gettato nel fuoco, p si consumi;

 

6

che io destino al fuoco p lo consumi,

 

8

p hanno agito in modo infedele, dice il

 

16:20

loro in sacrificio, p li divorassero. Non

 

21

p tu avessi anche a scannare i miei

 

33

sedotti con de’ doni, p venissero da te,

 

17:14

p il regno fosse tenuto basso senza

 

15

in Egitto p gli fossero dati cavalli e

 

18: 2

P dite nel paese d’Israele questo

 

19

P il figliuolo non porta l’iniquità del

 

19

Egli è p quel figliuolo pratica l’equità e

 

31

e p morreste, o casa d’Israele?

 

19: 9

p la sua voce non fosse più udita sui

 

20: 9

del mio nome, p non fosse profanato

 

12

miei sabati p servissero di segno fra me

 

12

p conoscessero che io sono l’Eterno che

 

14

del mio nome, p non fosse profanato

 

16

p aveano rigettato le mie prescrizioni,

 

22

del mio nome, p non fosse profanato

 

24

p non mettevano in pratica le mie

 

21: 9

p voglio sterminare in mezzo a te giusti

 

12

E quando ti chiederanno: P gemi?

 

15

fare un macello; forbita, p folgoreggi.

 

16

l’ha data a forbire, p la s’impugni; la

 

20

p il loro cuore si strugga e cresca il

 

25

e un’altra p vada in Giuda, a

 

28

della loro iniquità, p siano presi.

 

37

p io, l’Eterno, son quegli che ho

 

22: 3

in mezzo a te p il tuo tempo giunga, e

 

30

del paese, p io non lo distruggessi; ma

 

23:30

cose ti saran fatte, p ti sei prostituita

 

30

p ti sei contaminata coi loro idoli.

 

37

per il fuoco p servisser loro di pasto.

 

45

spandono il sangue; p sono adultere, e

 

24: 8

sulla roccia nuda, p non fosse coperto.

 

11

la pentola vuota sui carboni p si riscaldi

 

26:14

p io, l’Eterno, son quegli che ho

 

20

nella fossa, p tu non sia più abitata;

 

28:15

creato, p non si trovò in te la perversità.

 

29: 6

p essi sono stati per la casa d’Israele un

 

9

p Faraone ha detto: - Il fiume è mio, e

 

15

p non dominino più sulle nazioni;

 

31: 7

p la sua radice era presso acque

 

10

P era salito a tanta altezza e sporgeva la

 

10

e p il suo cuore s’era insuperbito della

 

11

nazioni p lo trattasse a suo piacimento;

 

32:25

p spandevano il terrore sulla terra de’

 

26

p spandevano il terrore sulla terra de’

 

27

p erano il terrore de’ prodi sulla terra

 

33:11

E p morreste voi, o casa d’Israele?

 

31

p, con la bocca fa mostra di molto

 

35:12

dati a noi, p ne facciam nostra preda.

 

15

p l’eredità della casa d’Israele era

 

36: 3

e inghiottirvi p diventaste possesso del

 

3

e p siete stati oggetto de’ discorsi delle

 

6

p voi portate l’obbrobrio delle nazioni.

 

18

p l’aveano contaminato coi loro idoli;

 

39:23

sua iniquità, p m’era stata infedele;

 

29

p avrò sparso il mio spirito sulla casa

 

40: 4

tu sei stato menato qua p io te le mostri.

 

41: 6

p fossero appoggiate senz’appoggiarsi

 

42: 5

p le loro gallerie toglievano dello

 

14

p questi paramenti sono santi;

 

44: 7

p stessero nel mio santuario a profanare

 

47: 1

p la facciata della casa guardava a

 

5

p le acque erano ingrossate; erano

 

12

p quelle acque escono dal santuario; e

 

48:14

alienata, p è cosa consacrata all’Eterno.

Dan

1:10

p vedrebb’egli il vostro volto più triste

 

18

dal re p que’ giovani gli fossero menati,

 

2: 2

i Caldei, p gli spiegassero i suoi sogni.

 

3

turbato, p vorrei comprendere il sogno’.

 

8

p vedete che la mia decisione è presa;

 

15

P questo decreto così perentorio da

 

18

p implorassero la misericordia

 

23

e lode, p m’hai dato sapienza e forza, e

 

30

ma p l’interpretazione ne sia data al re,

 

43

p quelli si mescoleranno mediante

 

3: 2

p venissero alla inaugurazione della

 

29

p non v’è alcun altro dio che possa

 

4: 6

p mi facessero conoscere

 

18

puoi, p lo spirito degli dèi santi è in te’.

 

37

p tutte le sue opere sono verità, e le sue

 

5: 2

p il re, i suoi grandi, le sue mogli e le

 

12

p in lui, in questo Daniele, a cui il re

 

6: 2

p questi satrapi rendessero loro conto, e

 

3

p c’era in lui uno spirito straordinario; e

 

7

concertati p il re promulghi un decreto

 

8

e firmane l’atto p sia immutabile,

 

17

p nulla fosse mutato riguardo a Daniele.

 

22

p io sono stato trovato innocente nel

 

23

di sorta, p s’era confidato nel suo Dio.

 

7:14

p tutti i popoli, tutte le nazioni e lingue

 

8:17

p questa visione concerne il tempo

 

26

p si riferisce a un tempo lontano’.

 

9: 8

padri, p abbiam peccato contro di te.

 

11

p noi abbiam peccato contro di lui.

 

14

p l’Eterno, il nostro Dio, è giusto in

 

19

mio Dio, p il tuo nome è invocato sulla

 

10:11

dove sei; p ora io sono mandato da te’.

 

14

p è ancora una visione che concerne

 

20

‘Sai tu p io son venuto da te? Ora me

 

11:25

p si faranno delle macchinazioni contro

 

27

p la fine non verrà che al tempo fissato.

 

35

fine, p questa non avverrà che al tempo

 

37

p si magnificherà al disopra di tutti.

Os

1: 2

p il paese si prostituisce, abbandonando

 

6

p io non avrò più compassione della

 

2: 4

p son figliuoli di prostituzione;

 

7

p allora stavo meglio d’adesso’.

 

4:10

p hanno disertato il servizio

 

13

e il terebinto, p l’ombra n’è buona;

 

14

le vostre figliuole p si prostituiscono,

 

14

vostre nuore p commettono adulterio;

 

5: 1

p siete stati un laccio a Mitspa, e una

 

11

p ha seguìto i precetti che più gli

 

7:13

Guai a loro, p si sono sviati da me!

 

13

Ruina su loro p mi si son ribellati! Io li

 

8: 1

p han violato il mio patto, han

 

9:17

li rigetterà, p non gli han dato ascolto;

 

10: 3

più re, p non abbiam temuto l’Eterno; e

 

9

p la guerra, mossa ai figliuoli

 

11: 5

il suo re, p han rifiutato di convertirsi.

 

9

p sono Dio, e non un uomo, sono il

 

13:16

sua colpa, p si è ribellata al suo Dio.

Gl

1:10

fa cordoglio, p il frumento è distrutto, il

 

11

p il raccolto dei campi è perduto.

 

17

rovina, p il grano è perito per la siccità.

 

18

costernati, p non c’è pastura per loro; i

 

19

grido, p un fuoco ha divorato i pascoli

 

20

a te, p i rivi d’acqua sono seccati, e un

 

2:11

p immenso è il suo campo e potente

 

17

P si direbbe fra i popoli: - Dov’è il loro

 

20

il suo fetore, p ha fatto cose grandi’.

 

22

p i pascoli del deserto riverdeggiano,

 

22

p gli alberi portano il loro frutto, il fico

 

23

nel vostro Dio, p vi dà la pioggia

Am

1: 3

P hanno tritato Galaad con trebbie di

 

6

P hanno menato in cattività intere

 

9

P han dato in mano ad Edom intere

 

11

P ha inseguìto il suo fratello con la

 

11

e p la sua ira dilania sempre, ed egli

 

13

P hanno sventrato le donne incinte di

 

2: 1

P ha bruciato, calcinato le ossa del re

 

4

P hanno sprezzato la legge dell’Eterno

 

4

p si sono lasciati sviare dai loro falsi

 

6

P vendono il giusto per danaro, e il

 

7

p bramano veder la polvere della terra

 

5: 5

p Ghilgal andrà di sicuro in cattività, e

 

13

Ecco p, in tempi come questi, il savio si

 

13

p i tempi sono malvagi.

 

16

gli agricoltori p prendano il lutto, e si

 

17

lamento, p io passerò in mezzo a te,

 

7:13

non profetar più, p è un santuario del re

 

8: 5

novilunio, p possiam vendere il grano?

 

5

il sabato, p possiamo aprire i granai,

Abd

18

della casa d’Esaù, p l’Eterno ha parlato.

Gn

1: 2

p la loro malvagità è salita nel mio

 

10

e gli dissero: ‘P hai fatto questo?’

 

11

‘Che ti dobbiam fare p il mare si calmi

 

12

p io so che questa forte tempesta vi

 

13

p il mare si faceva sempre più

 

4: 2

p sapevo che sei un Dio misericordioso,

Mic

1:12

p una sciagura è scesa da parte

 

2: 3

più a test’alta, p saranno tempi cattivi.

 

10

p questo non è luogo di riposo; a

 

3: 4

p le loro azioni sono state malvage.

 

7

la barba, p non vi sarà risposta da Dio.

 

4: 9

Ora, p gridi tu così forte? Non v’è egli

 

13

p io farò che sia di ferro il tuo corno,

 

5: 3

p allora ei sarà grande fino all’estremità

 

7: 9

dell’Eterno, p ho peccato contro di lui,

 

18

p si compiace d’usar misericordia.

Nah

1:14

la tomba p sei divenuto spregevole.

 

2: 2

p i saccheggiatori li han saccheggiati, e

Hab

1: 3

P mi fai veder l’iniquità, e tolleri lo

 

3

e p mi stanno dinanzi la rapina e la

 

4

p l’empio aggira il giusto, e il diritto

 

6

P, ecco, io sto per suscitare i Caldei,

 

13

p guardi i perfidi, e taci quando il

 

14

E p rendi gli uomini come i pesci del

 

16

p per essi la sua parte è grassa, e il suo

 

2: 2

tavole, p si possa leggere speditamente;

 

18

scolpita p l’artefice la scolpisca? A che

 

18

p l’artefice si confidi nel suo lavoro,

Sof

1:17

ciechi, p han peccato contro l’Eterno; e

 

2: 7

p l’Eterno, il loro Dio, li visiterà, e li

 

10

p hanno insultato e trattato con

 

11

p annienterà tutti gli dèi della terra; e

 

14

p sarà spogliata dei suoi rivestimenti di

 

3:11

p, allora, io torrò mezzo a te quelli

Ag

1: 9

in casa, io ci ho soffiato sopra. P? dice

 

2:23

ti terrò come un sigillo, p io t’ho scelto,

Zac

2: 6

p io vi ho sparsi ai quattro venti dei

 

8

p chi tocca voi tocca la pupilla

 

8:17

p tutte queste cose io le odio, dice

 

23

p abbiamo udito che Dio è con voi’.

 

9: 2

su Tiro e Sidone p son così savie!

 

5

Ekron, p la sua speranza sarà confusa; e

 

8

p ora ho visto con gli occhi miei.

 

10: 2

pecore, sono afflitti, p non v’è pastore.

 

5

e combatteranno p l’Eterno è con loro;

 

6

e li ricondurrò p ho pietà di loro; e

 

6

p io sono l’Eterno, il loro Dio, e li

 

8

e li raccoglierò, p io li voglio riscattare;

 

11: 2

Urla, cipresso, p il cedro è caduto, e gli

 

2

p la foresta impenetrabile è abbattuta!

 

3

p la loro magnificenza è devastata;

 

3

p le rive lussureggianti del Giordano

 

16

P, ecco, io susciterò nel paese un

 

12: 7

p la gloria della casa di Davide e la

 

13: 3

‘Tu non vivrai, p dici delle menzogne

 

3

generato lo trafiggeranno p fa il profeta.

Mal

2: 2

p non prendete la cosa a cuore.

 

3

le vostre semente p non producano, vi

 

5

cose ch’io gli detti, p mi temesse; ed ei

 

9

p non osservate le mie vie, e avete de’

 

10

P dunque siamo perfidi l’uno verso

 

11

p Giuda profana ciò ch’è santo

 

14

Eppure dite: ‘P?’

 

14

P l’Eterno è testimonio fra te e la

 

15

rimase in lui. Ma p quell’uno lo fece?

 

15

P cercava la progenie promessagli da

 

3: 9

colpiti di maledizione, p mi derubate,

 

10

p vi sia del cibo nella mia casa, e

 

12

beati, p sarete un paese di delizie, dice

 

4: 3

gli empi, p saran come cenere sotto la

Mat

1:20

p ciò che in lei è generato, è dallo

 

21

Gesù, p è lui che salverà il suo popolo

 

2: 6

p da te uscirà un Principe, che pascerà

 

13

p Erode cercherà il fanciullino per farlo

 

18

d’esser consolata, p non sono più.

 

20

p son morti coloro che cercavano la vita

 

3: 9

p io vi dico che Iddio può da queste

 

4:17

p il regno de’ cieli è vicino.

 

5: 3

in ispirito, p di loro è il regno de’ cieli.

 

4

cordoglio, p essi saranno consolati.

 

5

i mansueti, p essi erederanno la terra.

 

6

della giustizia p essi saranno saziati.

 

7

p a loro misericordia sarà fatta.

 

8

i puri di cuore, p essi vedranno Iddio.

 

9

p essi saran chiamati figliuoli di Dio.

 

10

di giustizia, p di loro è il regno dei cieli.

 

12

e giubilate, p il vostro premio è grande

 

34

né per il cielo, p è il trono di Dio;

 

35

la terra, p è lo sgabello dei suoi piedi;

 

35

Gerusalemme, p è la città del gran Re.

 

6:14

P se voi perdonate agli uomini i loro

 

21

P dov’è il tuo tesoro, quivi sarà anche il

 

24

p o odierà l’uno ed amerà l’altro, o si

 

28

al vestire, p siete con ansietà solleciti?

 

34

p il domani sarà sollecito di se stesso.

 

7: 2

p col giudicio col quale giudicate,

 

3

p guardi tu il bruscolo che è nell’occhio

 

8

p chiunque chiede riceve; chi cerca

 

12

a loro; p questa è la legge ed i profeti.

 

25

non è caduta, p era fondata sulla roccia.

 

8:26

P avete paura, o gente di poca fede?

 

9: 4

P pensate voi cose malvage ne’ vostri

 

11

P il vostro maestro mangia coi

 

14

P noi ed i Farisei digiuniamo, e i tuoi

 

16

p quella toppa porta via qualcosa dal

 

21

P diceva fra sé: Sol ch’io tocchi la sua

 

24

p la fanciulla non è morta, ma dorme. E

 

10:10

p l’operaio è degno del suo nutrimento.

 

17

p vi metteranno in man de’ tribunali e

 

19

p in quell’ora stessa vi sarà dato ciò che

 

23

p io vi dico in verità che non avrete

 

35

P son venuto a dividere il figlio da suo

 

42

di questi piccoli, p è un mio discepolo,

 

11: 9

Ma p andaste? Per vedere un profeta?

 

20

opere potenti, p non si erano ravvedute.

 

21

P se in Tiro e Sidone fossero state fatte

 

23

P se in Sodoma fossero state fatte le

 

25

p hai nascoste queste cose ai savî e agli

 

26

Sì, Padre, p così t’è piaciuto.

 

12: 8

p il Figliuol dell’uomo è signore del

 

33

p dal frutto si conosce l’albero.

 

41

p essi si ravvidero alla predicazione di

 

42

p ella venne dalle estremità della terra

 

13: 5

spuntò, p non avea terreno profondo;

 

6

fu riarsa; e p non avea radice, si seccò.

 

10

gli dissero: P parli loro in parabole?

 

11

P a voi è dato di conoscere i misteri del

 

12

P a chiunque ha, sarà dato, e sarà

 

13

p, vedendo, non vedono; e udendo, non

 

15

p il cuore di questo popolo s’è fatto

 

16

beati gli occhi vostri p veggono;

 

16

ed i vostri orecchi, p odono!

 

14: 3

P Erode, fatto arrestare Giovanni, lo

 

3

suo fratello; p Giovanni gli diceva:

 

24

dalle onde p il vento era contrario.

 

31

O uomo di poca fede, p hai dubitato?

 

15: 2

P i tuoi discepoli trasgrediscono la

 

3

p trasgredite il comandamento di Dio a

 

23

dicendo: Licenziala, p ci grida dietro.

 

16: 2

dite: Bel tempo, p il cielo rosseggia!

 

3

tempesta, p il cielo rosseggia cupo!

 

7

Egli è p non abbiam preso de’ pani.

 

8

p ragionate fra voi del non aver de’

 

17

p non la carne e il sangue t’hanno

 

25

P chi vorrà salvare la sua vita, la

 

27

P il Figliuol dell’uomo verrà nella

 

17:10

P dunque dicono gli scribi che prima

 

15

figliuolo, p è lunatico e soffre molto;

 

19

P non l’abbiam potuto cacciar noi?

 

20

p in verità io vi dico: Se avete fede

 

18:10

p io vi dico che gli angeli loro, ne’

 

32

quel debito, p tu me ne supplicasti;

 

19: 7

P dunque comandò Mosè di darle un

 

13

dei bambini p imponesse loro le mani e

 

14

venire a me, p di tali è il regno de’ cieli.

 

17

P m’interroghi tu intorno a ciò ch’è

 

22

ne andò contristato, p avea di gran beni.

 

20: 6

P ve ne state qui tutto il giorno

 

7

P nessuno ci ha presi a giornata. Egli

 

31

la moltitudine li sgridava, p tacessero;

 

21:25

egli ci dirà: P dunque non gli credeste?

 

26

p tutti tengon Giovanni per profeta.

 

22:16

p non guardi all’apparenza delle

 

18

malizia, disse: P mi tentate, ipocriti?

 

29

Voi errate, p non conoscete le Scritture,

 

30

P alla risurrezione né si prende né si dà

 

23: 3

le opere loro; p dicono e non fanno.

 

8

p uno solo è il vostro maestro, e voi

 

9

p uno solo è il Padre vostro, quello che

 

10

p una sola è la vostra guida, il Cristo:

 

13

p serrate il regno de’ cieli dinanzi alla

 

15

p scorrete mare e terra per fare un

 

23

p pagate la decima della menta e

 

25

p nettate il di fuori del calice e del

 

27

p siete simili a sepolcri imbiancati, che

 

29

ipocriti, p edificate i sepolcri ai profeti,

 

24: 6

turbarvi, p bisogna che questo avvenga,

 

12

E p l’iniquità sarà moltiplicata, la carità

 

21

p allora vi sarà una grande afflizione;

 

24

p sorgeranno falsi cristi e falsi profeti, e

 

27

p, come il lampo esce da levante e si

 

42

p non sapete in qual giorno il vostro

 

44

pronti; p, nell’ora che non pensate, il

 

25: 8

olio, p le nostre lampade si spengono.

 

13

p non sapete né il giorno né l’ora.

 

35

P ebbi fame, e mi deste da mangiare;

 

42

P ebbi fame e non mi deste da

 

26: 5

festa, p non accada tumulto nel popolo.

 

10

P date noia a questa donna? Ella ha

 

11

P i poveri li avete sempre con voi; ma

 

28

Bevetene tutti, p questo è il mio sangue,

 

31

p è scritto: Io percoterò il pastore, e le

 

43

p gli occhi loro erano aggravati.

 

52

p tutti quelli che prendon la spada,

 

73

p anche la tua parlata ti dà a conoscere.

 

27: 6

delle offerte, p son prezzo di sangue.

 

19

p oggi ho sofferto molto in sogno a

 

26

lo consegnò p fosse crocifisso.

 

46

Dio mio, p mi hai abbandonato?

 

28: 2

p un angelo del Signore, sceso dal

 

5

non temete; p io so che cercate Gesù,

Mar

1:16

la rete in mare, p erano pescatori. E

 

2: 7

P parla costui in questa maniera? Egli

 

8

P fate voi cotesti ragionamenti ne’

 

18

P i discepoli di Giovanni e i discepoli

 

24

p fanno di sabato quel che non è lecito?

 

3:10

P egli ne aveva guariti molti; cosicché

 

21

per impadronirsi di lui, p dicevano:

 

30

egli parlava così p dicevano: Ha uno

 

4: 5

spuntò, p non avea terreno profondo;

 

6

fu riarsa; e p non avea radice, si seccò.

 

29

vi mette la falce p la mietitura è venuta.

 

40

P siete così paurosi? Come mai non

 

5: 8

p Gesù gli diceva: Spirito immondo,

 

9

Il mio nome è Legione p siamo molti.

 

12

Mandaci ne’ porci, p entriamo in essi.

 

27

la calca e gli toccò la veste, p diceva:

 

35

p incomodare più oltre il Maestro?

 

39

P fate tanto strepito e piangete? La

 

42

s’alzò e camminava, p avea dodici anni.

 

6:20

p Erode avea soggezione di Giovanni,

 

34

p erano come pecore che non hanno

 

48

a remare p il vento era loro contrario,

 

50

p tutti lo videro e ne furono sconvolti.

 

52

p non avean capito il fatto de’ pani,

 

7: 5

P i tuoi discepoli non seguono essi la

 

19

p gli entra non nel cuore ma nel ventre

 

8: 6

p li ponessero dinanzi alla folla; ed essi

 

12

P questa generazione chiede ella un

 

16

uni agli altri: Egli è p non abbiam pane.

 

17

P ragionate voi del non aver pane? Non

 

24

gli uomini, p li vedo camminare, e mi

 

35

P chi vorrà salvare la sua vita, la

 

38

P se uno si sarà vergognato di me e

 

9: 6

dire, p erano stati presi da spavento.

 

11

P dicono gli scribi che prima deve venir

 

28

P non abbiam potuto cacciarlo noi?

 

34

tacevano, p per via aveano questionato

 

38

abbiamo vietato p non ci seguitava.

 

41

P chiunque vi avrà dato a bere un

 

41

d’acqua in nome mio p siete di Cristo,

 

10:13

presentavano dei bambini p li toccasse;

 

14

vietate, p di tali è il regno di Dio.

 

18

Gesù gli disse: P mi chiami buono?

 

22

se ne andò dolente, p avea di gran beni.

 

27

ma non a Dio; p tutto è possibile a Dio.

 

48

E molti lo sgridavano p tacesse; ma

 

11: 3

E se qualcuno vi dice: P fate questo?

 

13

foglie; p non era la stagion dei fichi.

 

18

il modo di farlo morire, p lo temevano;

 

31

egli dirà: P dunque non gli credeste?

 

32

p tutti stimavano che Giovanni fosse

 

12:12

p si avvidero bene ch’egli avea detto

 

14

p non guardi all’apparenza delle

 

15

P mi tentate? Portatemi un denaro,

 

13:11

p non siete voi che parlate, ma lo

 

22

p sorgeranno falsi cristi e falsi profeti, e

 

35

p non sapete quando viene il padron di

 

14: 2

p dicevano: Non lo facciamo durante la

 

4

P s’è fatta questa perdita dell’olio?

 

6

Lasciatela stare! P le date noia? Ella ha

 

27

p è scritto: Io percoterò il pastore e le

 

40

p gli occhi loro erano aggravati; e non

 

70

certo tu sei di quelli, p poi sei galileo.

 

15:34

Dio mio, p mi hai abbandonato?

 

16: 8

dal sepolcro, p eran prese da tremito e

 

8

dissero nulla ad alcuno, p aveano paura.

 

14

p non avean creduto a quelli che

Luc

1: 7

figliuoli p Elisabetta era sterile, ed

 

13

p la tua preghiera è stata esaudita; e tua

 

20

p non hai creduto alle mie parole che si

 

30

Maria, p hai trovato grazia presso Dio.

 

45

p le cose dettele da parte del Signore,

 

48

P ecco, d’ora innanzi tutte le età mi

 

66

P la mano del Signore era con lui.

 

68

p ha visitato e riscattato il suo popolo,

 

76

p andrai davanti alla faccia del Signore

 

2: 4

p era della casa e famiglia di Davide,

 

7

p non v’era posto per loro nell’albergo.

 

10

Non temete, p ecco, vi reco il buon

 

48

Figliuolo, p ci hai fatto così? Ecco, tuo

 

49

Ed egli disse loro: P mi cercavate? Non

 

3: 8

P vi dico che Iddio può da queste pietre

 

4:10

p sta scritto: Egli ordinerà ai suoi angeli

 

32

sua dottrina p parlava con autorità.

 

41

parlare, p sapevano ch’egli era il Cristo.

 

42

lo trattenevano p non si partisse da loro.

 

5: 8

dipàrtiti da me, p son uomo peccatore.

 

30

P mangiate e bevete coi pubblicani e

 

39

del nuovo, p dice: Il vecchio è buono.

 

6: 2

P fate quel che non è lecito nel giorno

 

19

p usciva da lui una virtù che sanava

 

20

siete poveri, p il Regno di Dio è vostro.

 

21

voi che ora avete fame, p sarete saziati.

 

21

Beati voi che ora piangete, p riderete.

 

23

p, ecco, il vostro premio è grande ne’

 

24

p avete già la vostra consolazione.

 

25

voi che siete ora satolli, p avrete fame.

 

25

ridete, p farete cordoglio e piangerete.

 

26

p i padri loro facean lo stesso coi falsi

 

38

p con la misura onde misurate, sarà

 

41

p guardi tu il bruscolo che è nell’occhio

 

44

p non si colgon fichi dalle spine, né si

 

46

P mi chiamate Signore, Signore, e non

 

48

scrollarla p era stata edificata bene.

 

7: 5

p ama la nostra nazione, ed è lui che ci

 

39

donna che lo tocca; p è una peccatrice.

 

47

i suoi molti peccati, p ha molto amato;

 

8: 6

come fu nato seccò p non avea umore.

 

18

come ascoltate: p a chi ha sarà dato; ma

 

30

p molti demonî erano entrati in lui.

 

40

dalla folla, p tutti lo stavano aspettando.

 

42

p avea una figlia unica di circa dodici

 

46

p ho sentito che una virtù è uscita da

 

9: 7

n’era perplesso, p taluni dicevano:

 

12

p qui siamo in un luogo deserto.

 

24

P chi vorrà salvare la sua vita, la

 

26

P se uno ha vergogna di me e delle mie

 

49

abbiamo vietato p non ti segue con noi.

 

50

vietate, p chi non è contro voi è per voi.

 

53

p era diretto verso Gerusalemme.

 

10: 7

p l’operaio è degno della sua mercede.

 

13

p se in Tiro e in Sidone fossero state

 

20

rallegrate p gli spiriti vi son sottoposti,

 

20

p i vostri nomi sono scritti ne’ cieli.

 

21

p hai nascoste queste cose ai savi e

 

21

Sì, o Padre, p così ti è piaciuto.

 

11: 6

p m’è giunto di viaggio in casa un

 

8

non s’alzasse a darglieli p gli è amico,

 

31

p ella venne dalle estremità della terra

 

32

p essi si ravvidero alla predicazione di

 

43

p amate i primi seggi nelle sinagoghe, e

 

44

Guai a voi, p siete come quei sepolcri

 

46

p caricate le genti di pesi difficili a

 

47

a voi, p edificate i sepolcri de’ profeti, e

 

48

p essi li uccisero, e voi edificate loro

 

12:12

p lo Spirito Santo v’insegnerà in

 

15

p non è dall’abbondanza de’ beni che

 

26

p siete in ansiosa sollecitudine del

 

34

P dov’è il vostro tesoro, quivi sarà

 

40

pronti, p nell’ora che non pensate, il

 

52

p, da ora innanzi, se vi sono cinque

 

57

E p non giudicate da voi stessi ciò che è

 

13: 2

tutti i Galilei p hanno sofferto tali cose?

 

7

p sta lì a rendere improduttivo anche il

 

24

p io vi dico che molti cercheranno

 

31

di qui, p Erode ti vuol far morire.

 

33

p non può essere che un profeta muoia

 

14:14

beato, p non hanno modo di rendertene

 

17

agl’invitati: Venite, p tutto è già pronto.

 

24

P io vi dico che nessuno di quegli

 

15: 6

p ho ritrovato la mia pecora ch’era

 

9

p ho ritrovato la dramma che avevo

 

24

p questo mio figliuolo era morto, ed è

 

27

p l’ha riavuto sano e salvo.

 

32

p questo tuo fratello era morto, ed è

 

16: 2

p tu non puoi più esser mio fattore.

 

8

p aveva operato con avvedutezza;

 

13

p o odierà l’uno e amerà l’altro, o si

 

24

p son tormentato in questa fiamma.

 

26

p quelli che vorrebbero passar di qui a

 

28

p ho cinque fratelli, affinché attesti loro

 

17: 9

servo p ha fatto le cose comandategli?

 

21

p ecco, il regno di Dio è dentro di voi.

 

24

p com’è il lampo che balenando

 

18:14

p chiunque s’innalza sarà abbassato;

 

15

recavano anche i bambini, p li toccasse;

 

16

vietate, p di tali è il regno di Dio.

 

19

E Gesù gli disse: P mi chiami buono?

 

23

attristato, p era molto ricco.

 

39

precedevano, lo sgridavano p tacesse;

 

19: 3

della folla, p era piccolo di statura.

 

5

p oggi debbo albergare in casa tua.

 

11

p era vicino a Gerusalemme ed essi

 

21

p ho avuto paura di te che sei uomo

 

23

e p non hai messo il mio danaro alla

 

31

se qualcuno vi domanda p lo sciogliete,

 

33

dissero loro: P sciogliete il puledro?

 

44

p tu non hai conosciuto il tempo nel

 

48

p tutto il popolo, ascoltandolo, pendeva

 

20: 5

cielo, egli ci dirà: P non gli credeste?

 

6

p è persuaso che Giovanni era un

 

10

p gli dessero del frutto della vigna; ma i

 

33

P i sette l’hanno avuta per moglie.

 

36

p neanche possono più morire, giacché

 

21: 8

p molti verranno sotto il mio nome,

 

9

p bisogna che queste cose avvengano

 

15

p io vi darò una parola e una sapienza

 

22

P quelli son giorni di vendetta, affinché

 

23

P vi sarà gran distretta nel paese ed ira

 

28

il capo, p la vostra redenzione è vicina.

 

35

p verrà sopra tutti quelli che abitano

 

22: 2

di farlo morire, p temevano il popolo.

 

18

p io vi dico che oramai non berrò più

 

46

P dormite? Alzatevi e pregate, affinché

 

23: 8

p da lungo tempo desiderava vederlo,

 

12

p per l’addietro erano stati in inimicizia

 

26

la croce, p la portasse dietro a Gesù.

 

29

P ecco, vengono i giorni ne’ quali si

 

34

loro, p non sanno quello che fanno. Poi,

 

41

p riceviamo la condegna pena de’ nostri

 

24: 5

loro: P cercate il vivente fra i morti?

 

29

Rimani con noi, p si fa sera e il giorno è

 

38

Ed egli disse loro: P siete turbati?

 

38

E p vi sorgono in cuore tali pensieri?

 

39

mie mani ed i miei piedi, p son ben io;

 

39

p uno spirito non ha carne e ossa come

Gio

1:15

me mi ha preceduto, p era prima di me.

 

25

P dunque battezzi se tu non sei il

 

30

mi ha preceduto, p egli era prima di me.

 

31

ma appunto p egli sia manifestato ad

 

50

P t’ho detto che t’avevo visto sotto il

 

2:24

non si fidava di loro, p conosceva tutti,

 

25

p non avea bisogno della testimonianza

 

3: 2

p nessuno può fare questi miracoli che

 

17

p il mondo sia salvato per mezzo di lui.

 

18

p non ha creduto nel nome

 

19

p le loro opere erano malvage.

 

20

p le sue opere non siano riprovate;

 

21

siano manifestate, p son fatte in Dio.

 

23

presso Salim, p c’era là molt’acqua; e

 

34

p Dio non gli dà lo Spirito con misura.

 

4:18

p hai avuto cinque mariti; e quello che

 

22

p la salvazione vien da’ Giudei.

 

27

Che cerchi? o: P discorri con lei?

 

42

p abbiamo udito da noi, e sappiamo che

 

45

p avean vedute tutte le cose ch’egli

 

47

il suo figliuolo, p stava per morire.

 

5:13

chi fosse; p Gesù era scomparso,

 

16

p facea quelle cose di sabato.

 

18

p non soltanto violava il sabato, ma

 

19

p le cose che il Padre fa, anche il Figlio

 

26

P come il Padre ha vita in se stesso,

 

27

di giudicare, p è il Figliuol dell’uomo.

 

28

p l’ora viene in cui tutti quelli che son

 

30

p cerco non la mia propria volontà, ma

 

36

p le opere che il Padre mi ha dato a

 

38

p non credete in colui ch’Egli ha

 

39

p pensate aver per mezzo d’esse vita

 

46

P se credeste a Mosè, credereste anche

 

6: 2

lo seguiva, p vedeva i miracoli ch’egli

 

5

pane p questa gente abbia da mangiare?

 

6

p sapeva bene quel che stava per fare.

 

7

non bastano p ciascun di loro n’abbia

 

18

era agitato, p tirava un gran vento.

 

26

non p avete veduto de’ miracoli,

 

26

ma p avete mangiato de’ pani e siete

 

30

Qual segno fai tu dunque p lo vediamo

 

38

p son disceso dal cielo per fare non la

 

41

mormoravano di lui p avea detto: Io

 

55

P la mia carne è vero cibo e il mio

 

71

p era lui, uno di quei dodici, che lo

 

7: 1

p i Giudei cercavan d’ucciderlo.

 

7

p io testimonio di lui che le sue opere

 

8

p il mio tempo non è ancora compiuto.

 

19

effetto la legge! P cercate d’uccidermi?

 

23

p in giorno di sabato ho guarito un

 

29

Io lo conosco, p vengo da lui, ed è Lui

 

30

p l’ora sua non era ancora venuta.

 

39

dato, p Gesù non era ancora glorificato.

 

45

dissero loro: P non l’avete condotto?

 

8:14

p so donde son venuto e dove vado;

 

16

il mio giudizio è verace, p non son solo,

 

20

p l’ora sua non era ancora venuta.

 

24

p se non credete che sono io (il Cristo),

 

29

p fo del continuo le cose che gli

 

37

p la mia parola non penetra in voi.

 

42

me, p io son proceduto e vengo da Dio,

 

42

p io non son venuto da me, ma è Lui

 

43

P non comprendete il mio parlare?

 

43

P non potete dare ascolto alla mia

 

44

alla verità, p non c’è verità in lui.

 

44

p è bugiardo e padre della menzogna.

 

45

a me, p dico la verità, voi non credete.

 

46

Se vi dico la verità, p non mi credete?

 

47

voi non le ascoltate; p non siete da Dio.

 

9: 2

lui o i suoi genitori, p sia nato cieco?

 

8

p era mendicante, dicevano: Non è egli

 

16

non è da Dio p non osserva il sabato.

 

22

suoi genitori p avean paura de’ Giudei;

 

27

ascoltato; p volete udirlo di nuovo?

 

36

E chi è egli, Signore, p io creda in lui?

 

10: 4

lo seguono, p conoscono la sua voce.

 

5

p non conoscono la voce degli estranei.

 

10

io son venuto p abbian la vita e

 

13

si dà alla fuga p è mercenario e non si

 

17

p io depongo la mia vita, per ripigliarla

 

20

demonio ed è fuor di sé; p l’ascoltate?

 

26

p non siete delle mie pecore.

 

33

e p tu, che sei uomo, ti fai Dio.

 

36

p ho detto: Son Figliuolo di Dio?

 

11: 9

non inciampa, p vede la luce di questo

 

10

notte, inciampa, p la luce non è in lui.

 

39

puzza già, p siamo al quarto giorno.

 

47

p quest’uomo fa molti miracoli.

 

57

facesse denunzia p potessero pigliarlo.

 

12: 5

P non s’è venduto quest’olio per

 

6

così, non p si curasse de’ poveri,

 

6

ma p era ladro, e tenendo la borsa, ne

 

11

p, per cagion sua, molti de’ Giudei

 

18

p aveano udito ch’egli avea fatto quel

 

41

p vide la gloria di lui e di lui parlò.

 

43

p amarono la gloria degli uomini più

 

47

p io non son venuto a giudicare il

 

49

P io non ho parlato di mio; ma il Padre

 

13:11

P sapeva chi era colui che lo

 

13

e Signore; e dite bene, p lo sono.

 

18

ma, p sia adempita la Scrittura, colui

 

28

intese p gli avesse detto così.

 

37

Signore, p non posso seguirti ora?

 

14:12

di maggiori, p io me ne vo al Padre;

 

16

Consolatore, p stia con voi in perpetuo,

 

17

p non lo vede e non lo conosce.

 

17

Voi lo conoscete, p dimora con voi, e

 

19

voi mi vedrete, p io vivo e voi vivrete.

 

28

al Padre, p il Padre è maggiore di me.

 

30

p viene il principe di questo mondo. Ed

 

15: 5

p senza di me non potete far nulla.

 

15

p il servo non sa quel che fa il suo

 

15

amici, p vi ho fatto conoscere tutte le

 

16

costituiti p andiate, e portiate frutto, e il

 

19

ma p non siete del mondo, ma io v’ho

 

21

p non conoscono Colui che m’ha

 

27

p siete stati meco fin da principio.

 

16: 3

p non hanno conosciuto né il Padre né

 

4

dissi da principio, p ero con voi.

 

6

Invece, p v’ho detto queste cose, la

 

7

p, se non me ne vo, non verrà a voi il

 

9

al peccato, p non credono in me;

 

10

alla giustizia, p me ne vo al Padre e non

 

11

p il principe di questo mondo è stato

 

13

in tutta la verità, p non parlerà di suo,

 

14

mi glorificherà p prenderà del mio e ve

 

16

poco, mi vedrete, p me ne vo al Padre.

 

17

mi vedrete’; e: ‘P me ne vo al Padre?’

 

21

è in dolore, p è venuta la sua ora; ma

 

27

il Padre stesso vi ama, p mi avete amato

 

32

ma io non son solo, p il Padre è meco.

 

17: 9

per quelli che tu m’hai dato, p son tuoi;

 

14

p non sono del mondo, come io non

 

18: 2

p Gesù s’era molte volte ritrovato là coi

 

13

prima da Anna, p era suocero di Caiàfa,

 

18

acceso un fuoco, p faceva freddo, e

 

20

detto nulla in segreto. P m’interroghi?

 

23

ma se ho parlato bene, p mi percuoti?

 

19: 6

p io non trovo in lui alcuna colpa.

 

7

morire, p egli s’è fatto Figliuol di Dio.

 

16

lo consegnò loro p fosse crocifisso.

 

20

p il luogo dove Gesù fu crocifisso era

 

31

p i corpi non rimanessero sulla croce

 

42

dei Giudei, p il sepolcro era vicino.

 

20: 9

P non aveano ancora capito la Scrittura,

 

13

essi le dissero: Donna, p piangi?

 

13

P han tolto il mio Signore, e non so

 

15

Gesù le disse: Donna, p piangi? Chi

 

17

p non sono ancora salito al Padre; ma

 

29

disse: P m’hai veduto, tu hai creduto;

 

21: 7

si cinse il camiciotto, p era nudo, e si

 

8

p non erano molto distanti da terra

At

1:11

p state a guardare verso il cielo? Questo

 

2: 6

p ciascuno li udiva parlare nel suo

 

15

P costoro non sono ebbri, come voi

 

24

p non era possibile ch’egli fosse da essa

 

25

p egli è alla mia destra, affinché io non

 

3:12

israeliti, p vi maravigliate di questo?

 

12

O p fissate gli occhi su noi, come se per

 

4: 2

crucciati p ammaestravano il popolo e

 

3

fino al giorno seguente, p già era sera.

 

21

p tutti glorificavano Iddio per quel

 

25

P hanno fremuto le genti, e hanno i

 

30

e p si faccian segni e prodigî mediante

 

34

p tutti coloro che possedevan poderi o

 

5: 3

p ha Satana così riempito il cuor tuo da

 

4

P ti sei messa in cuore questa cosa? Tu

 

9

P vi siete accordati a tentare lo Spirito

 

26

p temevano d’esser lapidati dal popolo.

 

38

p, se questo disegno o quest’opera è

 

6: 1

p le loro vedove erano trascurate

 

7: 9

lo venderono p fosse menato in Egitto;

 

19

i loro piccoli fanciulli p non vivessero.

 

26

fratelli, p fate torto gli uni agli altri?

 

33

p il luogo dove stai è terra santa.

 

40

p quant’è a questo Mosè che ci ha

 

8:11

p già da lungo tempo li avea fatti

 

21

p il tuo cuore non è retto dinanzi a Dio.

 

9: 4

diceva: Saulo, Saulo, p mi perseguiti?

 

12

e imporgli le mani p ricuperi la vista.

 

15

Va’, p egli è uno strumento che ho

 

17

mi ha mandato p tu ricuperi la vista e

 

38

p Lidda era vicina a Ioppe, i discepoli,

 

10:20

scrupolo, p sono io che li ho mandati.

 

38

p Iddio era con lui.

 

47

p non siano battezzati questi che hanno

 

12: 4

p, dopo la Pasqua, voleva farlo

 

18

p non sapevano che cosa fosse

 

20

p il loro paese traeva i viveri dal paese

 

23

p non avea dato a Dio la gloria; e morì,

 

13: 8

(p così s’interpreta questo suo nome),

 

41

p io fo un’opera ai dì vostri, un’opera

 

47

P così ci ha ordinato il Signore,

 

14:12

Mercurio, p era il primo a parlare.

 

15

Uomini, p fate queste cose? Anche noi

 

15:10

P dunque tentate adesso Iddio mettendo

 

33

in pace p se ne tornassero a quelli che li

 

16: 3

p tutti sapevano che il padre di lui era

 

4

trasmisero loro, p le osservassero, le

 

28

Non ti far male alcuno, p siam tutti qui.

 

34

tutta la sua casa, p avea creduto in Dio.

 

17:18

p annunziava Gesù e la risurrezione.

 

26

p abitino su tutta la faccia della terra,

 

31

p ha fissato un giorno, nel quale

 

18: 2

p Claudio avea comandato che tutti i

 

10

p io son teco, e nessuno metterà le mani

 

18

il capo a Cencrea, p avea fatto un voto.

 

28

p con gran vigore confutava

 

19:32

p l’assemblea era una confusione; e i

 

40

P noi siamo in pericolo d’essere

 

20:10

tanto strepito, p l’anima sua è in lui.

 

27

p io non mi son tratto indietro

 

21: 3

a Tiro, p quivi si dovea scaricar la nave.

 

22

si raduni, p udranno che tu se’ venuto.

 

36

p il popolo in gran folla lo seguiva,

 

22: 5

quelli ch’eran quivi, p fossero puniti.

 

7

mi disse: Saulo, Saulo, p mi perseguiti?

 

18

p essi non riceveranno la tua

 

21

Va’, p io ti manderò lontano, ai Gentili.

 

22

dal mondo; p non è degno di vivere.

 

26

stai per fare? p quest’uomo è Romano.

 

29

egli era Romano; p l’avea fatto legare.

 

23: 5

fosse sommo sacerdote; p sta scritto:

 

11

p come hai reso testimonianza di me a

 

17

al tribuno, p ha qualcosa da riferirgli.

 

21

p più di quaranta uomini di loro gli

 

25:27

P non mi par cosa ragionevole mandare

 

26: 3

p tu hai conoscenza di tutti i riti e di

 

8

P mai si giudica da voi cosa incredibile

 

14

Saulo, Saulo, p mi perseguiti? Ei t’è

 

16

in piè; p per questo ti sono apparito: per

 

26

p son persuaso che nessuna di esse gli è

 

27: 4

sotto Cipro, p i venti eran contrari.

 

22

p non vi sarà perdita della vita d’alcun

 

25

p ho fede in Dio che avverrà come mi è

 

34

cibo, p questo contribuirà alla vostra

 

42

prigionieri, p nessuno fuggisse a nuoto.

 

28: 4

p essendo scampato dal mare, pur la

 

18

p non era in me colpa degna di morte.

 

20

p egli è a causa della speranza d’Israele

 

22

p, quant’è a cotesta setta, ci è noto che

 

27

p il cuore di questo popolo s’è fatto

Rom

1: 8

p la vostra fede è pubblicata per tutto il

 

12

p quando sarò tra voi ci confortiamo a

 

16

dell’Evangelo; p esso è potenza di Dio

 

21

p, pur avendo conosciuto Iddio, non

 

24

p vituperassero fra loro i loro corpi;

 

28

p facessero le cose che sono

 

2: 1

p tu che giudichi, fai le medesime cose.

 

15

e p i loro pensieri si accusano od anche

 

20

p hai nella legge la formula della

 

3: 2

p a loro furono affidati gli oracoli di

 

6

p, altrimenti, come giudicherà egli il

 

7

p son io ancora giudicato come

 

8

E p (secondo la calunnia che ci è

 

8

p non "facciamo il male affinché ne

 

9

p abbiamo dianzi provato che tutti,

 

4:14

P, se quelli che son della legge sono

 

5: 5

p l’amor di Dio è stato sparso nei nostri

 

6

P, mentre eravamo ancora senza forza,

 

10

P, se mentre eravamo nemici siamo

 

12

tutti gli uomini, p tutti hanno peccato...

 

15

P, se per il fallo di quell’uno i molti

 

17

P, se per il fallo di quell’uno la morte

 

6: 5

P, se siamo divenuti una stessa cosa

 

14

p il peccato non vi signoreggerà, poiché

 

15

Peccheremo noi p non siamo sotto la

 

7: 8

p senza la legge il peccato è morto.

 

11

P il peccato, còlta l’occasione, per

 

15

P io non approvo quello che faccio;

 

19

P il bene che voglio, non lo fo; ma il

 

8: 2

p la legge dello Spirito della vita in

 

3

alla legge, p la carne la rendeva debole,

 

6

P ciò a cui la carne ha l’animo è morte,

 

7

p non è sottomesso alla legge di Dio, e

 

13

p se vivete secondo la carne, voi

 

18

P io stimo che le sofferenze del tempo

 

20

p la creazione è stata sottoposta alla

 

24

uno vede, p lo spererebbe egli ancora?

 

26

p noi non sappiamo pregare come si

 

27

Spirito, p esso intercede per i santi

 

29

P quelli che Egli ha preconosciuti, li ha

 

9: 3

p vorrei essere io stesso anatema,

 

6

p non tutti i discendenti da Israele sono

 

17

e p il mio nome sia pubblicato per tutta

 

19

allora mi dirai: P si lagna Egli ancora?

 

20

a colui che la formò: P mi facesti così?

 

28

p il Signore eseguirà la sua parola sulla

 

32

P? P l’ha cercata non per fede, ma per

 

10: 3

P, ignorando la giustizia di Dio, e

 

9

p, se con la bocca avrai confessato

 

12

p lo stesso Signore è Signore di tutti,

 

16

p Isaia dice: Signore, chi ha creduto

 

11: 1

p anch’io sono Israelita, della progenie

 

19

troncati dei rami p io fossi innestato.

 

21

P se Dio non ha risparmiato i rami

 

23

p Dio è potente da innestarli di nuovo.

 

25

P, fratelli, non voglio che ignoriate

 

29

p i doni e la vocazione di Dio sono

 

13: 1

p non v’è autorità se non da Dio; e le

 

4

p il magistrato è un ministro di Dio per

 

4

temi, p egli non porta la spada invano;

 

6

p si tratta di ministri di Dio, i quali

 

8

p chi ama il prossimo ha adempiuto la

 

11

p la salvezza ci è adesso più vicina di

 

14: 3

che mangia di tutto; p Dio l’ha accolto.

 

4

p il Signore è potente da farlo stare in

 

8

p, se viviamo, viviamo per il Signore; e

 

10

Ma tu, p giudichi il tuo fratello?

 

10

E anche tu, p disprezzi il tuo fratello?

 

17

p il regno di Dio non consiste in

 

23

p non mangia con convinzione; e tutto

 

15: 4

P tutto quello che fu scritto per

 

18

p io non ardirei dir cosa che Cristo non

 

26

p la Macedonia e l’Acaia si son

 

27

p se i Gentili sono stati fatti partecipi

 

16: 2

p la riceviate nel Signore, in modo

1Co

1: 5

p in lui siete stati arricchiti in ogni

 

11

P, fratelli miei, m’è stato riferito

 

17

P Cristo non mi ha mandato a

 

2: 8

p, se l’avessero conosciuta, non

 

10

p lo spirito investiga ogni cosa, anche

 

14

dello Spirito di Dio, p gli sono pazzia;

 

14

p le si giudicano spiritualmente.

 

3: 2

solido, p non eravate ancora da tanto;

 

2

neppure adesso, p siete ancora carnali.

 

13

p il giorno di Cristo la paleserà; poiché

 

19

p la sapienza di questo mondo è pazzia

 

21

degli uomini, p ogni cosa è vostra:

 

4: 7

p ti glorî come se tu non l’avessi

 

15

p son io che vi ho generati in Cristo

 

20

p il regno di Dio non consiste in

 

5: 2

p colui che ha commesso quell’azione

 

10

p altrimenti dovreste uscire dal mondo;

 

6: 7

P non patite piuttosto qualche torto?

 

7

P non patite piuttosto qualche danno?

 

7: 7

p io vorrei che tutti gli uomini fossero

 

9

sposino; p è meglio sposarsi che ardere.

 

14

p il marito non credente è santificato

 

16

p, o moglie, che sai tu se salverai il

 

31

p la figura di questo mondo passa.

 

8:10

P se alcuno vede te, che hai

 

9: 2

p il suggello del mio apostolato siete

 

10

p chi ara deve arare con speranza; e chi

 

15

non ho scritto questo p si faccia così a

 

16

P se io evangelizzo, non ho da trarne

 

10: 1

P, fratelli, non voglio che ignoriate che

 

4

p beveano alla roccia spirituale che li

 

17

p partecipiamo tutti a quell’unico pane.

 

26

p al Signore appartiene la terra e tutto

 

29

p la mia libertà sarebb’ella giudicata

 

30

p sarei biasimato per quello di cui io

 

11: 2

vi lodo p vi ricordate di me in ogni

 

5

suo capo, p è lo stesso che se fosse rasa.

 

6

P se la donna non si mette il velo, si

 

8

p l’uomo non viene dalla donna, ma la

 

15

p la chioma le è data a guisa di velo.

 

19

p bisogna che ci sian fra voi anche delle

 

14: 2

P chi parla in altra lingua non parla agli

 

33

p Dio non è un Dio di confusione, ma

 

34

p non è loro permesso di parlare, ma

 

35

p è cosa indecorosa per una donna

 

15: 9

p io sono il minimo degli apostoli; e

 

9

p ho perseguitato la Chiesa di Dio.

 

29

p dunque son essi battezzati per loro?

 

30

E p anche noi siamo ogni momento in

 

32

e beviamo, p domani morremo.

 

34

p alcuni non hanno conoscenza di Dio;

 

41

p un astro è differente dall’altro in

 

52

P la tromba sonerà, e i morti

 

16: 6

p passerò per la Macedonia; ma da voi

 

7

P, questa volta, io non voglio vedervi di

 

9

p una larga porta mi è qui aperta ad un

 

17

p essi hanno riempito il vuoto prodotto

2Co

1: 5

P, come abbondano in noi le sofferenze

 

19

P il Figliuol di Dio, Cristo Gesù, che è

 

2: 2

P, se io vi contristo, chi sarà dunque

 

4

lagrime, non già p foste contristati,

 

4

ma p conosceste l’amore che nutro

 

13

nel mio spirito p non vi trovai Tito, mio

 

3: 6

p la lettera uccide, ma lo spirito

 

11

p, se ciò che aveva da sparire fu

 

13

p i figliuoli d’Israele non fissassero lo

 

14

rimosso, p è in Cristo ch’esso è abolito.

 

4: 6

p l’Iddio che disse: Splenda la luce fra

 

10

p anche la vita di Gesù si manifesti nel

 

17

P la nostra momentanea, leggera

 

5:13

P, se siamo fuor di senno, lo siamo a

 

14

p siamo giunti a questa conclusione:

 

6:14

p qual comunanza v’è egli fra la

 

7: 3

p ho già detto prima che voi siete nei

 

9

mi rallegro, non p siete stati contristati,

 

9

ma p siete stati contristati a

 

12

ma p la premura che avete per noi fosse

 

13

p il suo spirito è stato ricreato da voi

 

8: 9

P voi conoscete la carità del Signor

 

21

p ci preoccupiamo d’agire onestamente

 

9: 2

p conosco la prontezza dell’animo

 

7

forza p Iddio ama un donatore allegro.

 

10: 3

P sebbene camminiamo nella carne,

 

9

Dico questo p non paia ch’io cerchi di

 

14

p fino a voi siamo realmente giunti col

 

11: 2

p v’ho fidanzati ad un unico sposo, per

 

7

me stesso p voi foste innalzati, v’ho

 

9

p i fratelli, venuti dalla Macedonia,

 

11

P? Forse p non v’amo? Lo sa Iddio.

 

14

p anche Satana si traveste da angelo di

 

12: 6

non sarei un pazzo, p direi la verità; ma

 

6

astengo, p nessuno mi stimi al di là di

 

7

E p io non avessi ad insuperbire a

 

8

il Signore p l’allontanasse da me;

 

9

p la mia potenza si dimostra perfetta

 

10

p, quando son debole, allora sono forte.

 

11

p in nulla sono stato da meno di cotesti

 

14

p non sono i figliuoli che debbono far

 

13: 7

ma p voi facciate quello che è bene,

 

8

P noi non possiamo nulla contro la

Gal

2: 9

p noi andassimo ai Gentili, ed essi ai

 

18

P se io riedifico le cose che ho distrutte,

 

21

p se la giustizia si ottiene per mezzo

 

3:10

p è scritto: Maledetto chiunque non

 

11

è manifesto p il giusto vivrà per fede.

 

18

P, se l’eredità viene dalla legge, essa

 

21

p, se fosse stata data una legge capace

 

26

p siete tutti figliuoli di Dio, per la fede

 

4: 6

E p siete figliuoli, Dio ha mandato lo

 

12

ve ne prego, p anch’io sono come voi.

 

17

da noi p il vostro zelo si volga a loro.

 

20

tono p son perplesso riguardo a voi!

 

30

p il figliuolo della schiava non sarà

 

5: 1

Cristo ci ha affrancati p fossimo liberi;

 

7

ha fermati p non ubbidiate alla verità?

 

11

p sono ancora perseguitato? Lo

 

13

P, fratelli, voi siete stati chiamati a

 

17

P la carne ha desiderî contrarî allo

 

6: 8

P chi semina per la propria carne,

 

9

far il bene; p, se non ci stanchiamo,

 

17

p io porto nel mio corpo le stimmate di

Ef

2:10

p noi siamo fattura di lui, essendo stati

 

11

i circoncisi, p tali sono nella carne per

 

4:25

p siamo membra gli uni degli altri.

 

5: 8

p già eravate tenebre, ma ora siete luce

 

16

delle occasioni, p i giorni sono malvagi.

Fil

1: 7

p io vi ho nel cuore, voi tutti che, tanto

 

19

p so che ciò tornerà a mia salvezza,

 

23

p è cosa di gran lunga migliore;

 

2:20

P non ho alcuno d’animo pari al suo,

 

26

p avevate udito ch’egli era stato

 

30

p, per l’opera di Cristo egli è stato

 

3:18

P molti camminano (ve l’ho detto

 

4:11

Non lo dico p io mi trovi in bisogno;

Col

2: 5

p, sebbene sia assente di persona, pure

 

20

p, come se viveste nel mondo, vi

1Te

1: 9

p eglino stessi raccontano di noi quale

 

2: 9

P, fratelli, voi la ricordate la nostra

 

13

p quando riceveste da noi la parola

 

16

di parlare ai Gentili p sieno salvati. Essi

 

3: 4

P anche quando eravamo fra voi, vi

 

8

p ora viviamo, se voi state saldi nel

 

4: 3

P questa è la volontà di Dio: che vi

 

6

p il Signore è un vendicatore in tutte

 

16

p il Signore stesso, con potente grido,

 

5: 2

p voi stessi sapete molto bene che il

2Te

1: 3

p cresce sommamente la vostra fede, e

 

2:10

periscono p non hanno aperto il cuore

 

13

p Iddio fin dal principio vi ha eletti a

 

3: 1

per noi p la parola del Signore si

 

2

e p noi siamo liberati dagli uomini

 

7

p noi non ci siamo condotti

 

9

noi stessi ad esempio, p c’imitaste.

 

11

P sentiamo che alcuni si conducono fra

1Ti

1:13

p lo feci ignorantemente nella mia

 

2:13

P Adamo fu formato il primo, e poi

 

3:13

P quelli che hanno ben fatto l’ufficio di

 

4: 5

p è santificato dalla parola di Dio e

 

8

p l’esercizio corporale è utile a poca

 

10

p abbiamo posto la nostra speranza

 

16

p, facendo così, salverai te stesso e

 

5: 4

p questo è accettevole nel cospetto di

 

11

p, dopo aver lussureggiato contro

 

12

colpevoli p hanno rotta la prima fede;

 

6: 2

non li disprezzino p son fratelli, ma

 

2

p quelli che ricevono il beneficio del

 

7

p non ne possiamo neanche portar via

 

17

copiosamente ogni cosa p ne godiamo;

2Ti

1:12

vergogno, p so in chi ho creduto, e son

 

2:13

fedele, p non può rinnegare se stesso.

 

16

p quelli che vi si danno progrediranno

 

26

prigionieri p facessero la sua volontà.

 

3: 2

p gli uomini saranno egoisti, amanti del

 

9

p la loro stoltezza sarà manifesta a tutti,

 

4: 3

P verrà il tempo che non sopporteranno

Tit

1: 5

p tu dia ordine alle cose che rimangono

 

3: 3

P anche noi eravamo una volta

 

9

stattene lontano, p sono inutili e vane.

 

12

p ho deciso di passar quivi l’inverno.

Fne

7

p il cuore dei santi è stato ricreato per

 

15

da te, p tu lo ricuperassi per sempre;

 

22

p spero che, per le vostre preghiere, io

Ebr

2: 2

P, se la parola pronunziata per mezzo

 

4: 4

P in qualche luogo, a proposito del

 

12

P la parola di Dio è vivente ed efficace,

 

15

P non abbiamo un Sommo Sacerdote

 

5: 2

p anch’egli è circondato da infermità;

 

11

p siete diventati duri d’orecchi.

 

13

P chiunque usa il latte non ha

 

6: 4

P quelli che sono stati una volta

 

16

P gli uomini giurano per qualcuno

 

7:11

(p su quello è basata la legge data al

 

14

p è ben noto che il nostro Signore è

 

23

p per la morte erano impediti di durare;

 

24

ma questi, p dimora in eterno, ha un

 

27

p questo egli ha fatto una volta per

 

8: 4

p ci son quelli che offrono i doni

 

9

p essi non han perseverato nel mio

 

11

P tutti mi conosceranno, dal minore al

 

9:13

P, se il sangue di becchi e di tori e la

 

17

P un testamento è valido quand’è

 

10: 4

p è impossibile che il sangue di tori e di

 

14

P con un’unica offerta egli ha per

 

23

p fedele è Colui che ha fatte le

 

26

P, se pecchiamo volontariamente dopo

 

36

otteniate quel che v’è promesso. P:

 

11: 5

fu trasportato p non vedesse la morte; e

 

5

fu più trovato, p Dio l’avea trasportato;

 

10

p aspettava la città che ha i veri

 

11

p reputò fedele Colui che avea fatto la

 

23

p vedevano che il bambino era bello; e

 

26

p riguardava alla rimunerazione.

 

27

p stette costante, come vedendo Colui

 

40

p Iddio aveva in vista per noi qualcosa

 

12: 6

p il Signore corregge colui ch’Egli

 

17

p non trovò luogo a pentimento,

 

20

p non poteano sopportar l’ordine: Se

 

25

p, se quelli non scamparono quando

 

29

P il nostro Dio è anche un fuoco

 

13: 2

p, praticandola, alcuni, senza saperlo,

 

16

p è di tali sacrificî che Dio si compiace.

 

17

p essi vegliano per le vostre anime,

 

17

p ciò non vi sarebbe d’alcun utile.

 

18

p siam persuasi d’aver una buona

 

22

p v’ho scritto brevemente.

Gia

1: 6

p chi dubita è simile a un’onda di mare,

 

10

p passerà come fior d’erba.

 

12

prova; p, essendosi reso approvato,

 

13

p Dio non può esser tentato dal male,

 

20

p l’ira dell’uomo non mette in opra la

 

23

P, se uno è uditore della Parola e non

 

2: 2

P, se nella vostra raunanza entra un

 

5

secondo il mondo p siano ricchi in fede

 

13

P il giudicio è senza misericordia per

 

3: 3

in bocca ai cavalli p ci ubbidiscano, noi

 

4: 2

non avete, p non domandate;

 

3

e non ricevete, p domandate male per

 

5: 8

p la venuta del Signore è vicina.

 

11

p il Signore è pieno di compassione e

1Pi

1:16

sta scritto: Siate santi, p io son santo.

 

2:21

P a questo siete stati chiamati: poiché

 

3:10

P Chi vuol amar la vita e veder buoni

 

12

p gli occhi del Signore sono sui giusti e

 

17

P è meglio, se pur tale è la volontà di

 

4: 8

p l’amore copre moltitudine di peccati.

 

14

beati voi! p lo Spirito di gloria, lo

 

5: 5

p Dio resiste ai superbi ma dà grazia

2Pi

1: 8

P se queste cose si trovano e

 

10

p, facendo queste cose, non

 

14

p so che presto dovrò lasciare questa

 

16

ma p siamo stati testimoni oculari della

 

21

di Dio, p sospinti dallo Spirito Santo.

 

2: 4

P se Dio non risparmiò gli angeli che

 

6

alla distruzione p servissero d’esempio

 

8

(p quel giusto, che abitava fra loro, per

 

18

P, con discorsi pomposi e vacui,

 

21

P meglio sarebbe stato per loro non

 

3: 4

p dal giorno in cui i padri si sono

1Gv

2: 8

p le tenebre stanno passando, e la vera

 

11

p le tenebre gli hanno accecato gli

 

12

scrivo p i vostri peccati vi sono rimessi

 

13

vi scrivo p avete conosciuto Colui che è

 

13

vi scrivo p avete vinto il maligno.

 

14

v’ho scritto p avete conosciuto il Padre.

 

14

v’ho scritto p avete conosciuto Colui

 

14

v’ho scritto p siete forti, e la parola di

 

19

p, se fossero stati de’ nostri, sarebbero

 

21

ho scritto non p non conoscete la verità,

 

21

ma p la conoscete,

 

21

e p tutto quel ch’è menzogna non ha

 

3: 1

il mondo: p non ha conosciuto lui.

 

2

simili a lui, p lo vedremo com’egli è.

 

8

p il diavolo pecca dal principio. Per

 

9

p il seme d’Esso dimora in lui;

 

9

e non può peccare p è nato da Dio.

 

12

e uccise il suo fratello. E p l’uccise?

 

12

P le sue opere erano malvage, e quelle

 

14

morte alla vita, p amiamo i fratelli. Chi

 

22

p osserviamo i suoi comandamenti e

 

4: 1

p molti falsi profeti sono usciti fuori nel

 

4

p Colui che è in voi è più grande di

 

7

p l’amore è da Dio, e chiunque ama è

 

8

conosciuto Iddio; p Dio è amore.

 

18

p la paura implica apprensione di

 

19

Noi amiamo p Egli ci ha amati il primo.

 

20

p chi non ama il suo fratello che ha

 

5: 3

P questo è l’amor di Dio: che

 

6

testimonianza, p lo Spirito è la verità.

 

10

p non ha creduto alla testimonianza che

2Gv

11

p chi lo saluta partecipa alle malvage

3Gv

3

P mi sono grandemente rallegrato

 

7

p sono partiti per amor del nome di

Giu

11

P si sono incamminati per la via di

Ap

2:10

di voi in prigione, p siate provati; e

 

20

servitori p commettano fornicazione e

 

3: 4

meco in vesti bianche, p ne son degni.

 

8

p, pur avendo poca forza, hai serbata la

 

10

P tu hai serbata la parola della mia

 

16

Così, p sei tiepido, e non sei né freddo

 

5: 4

p non s’era trovato nessuno che fosse

 

9

p sei stato immolato e hai comprato a

 

6:17

p è venuto il gran giorno della sua ira, e

 

7:17

p l’Agnello che è in mezzo al trono li

 

8:11

di quelle acque, p eran divenute amare.

 

9:19

P il potere dei cavalli era nella loro

 

11: 2

p esso è stato dato ai Gentili, e questi

 

10

p questi due profeti avranno tormentati

 

17

p hai preso in mano il tuo gran potere,

 

12:10

p è stato gettato giù l’accusatore dei

 

12

P il diavolo è disceso a voi con gran

 

13: 4

p avea dato il potere alla bestia; e

 

14:15

p la mèsse della terra è ben matura.

 

18

della terra, p le sue uve sono mature.

 

16:14

p sono spiriti di demonî che fan de’

 

21

p la piaga d’essa era grandissima.

 

17: 7

E l’angelo mi disse: P ti maravigli? Io

 

14

p egli è il Signor dei signori e il Re dei

 

18:11

p nessuno compera più le loro

 

23

p i tuoi mercanti erano i principi della

 

23

p tutte le nazioni sono state sedotte

 

19: 2

p veraci e giusti sono i suoi giudicî;

 

10

P la testimonianza di Gesù è lo spirito

 

21: 1

p il primo cielo e la prima terra erano

 

5

p queste parole sono fedeli e veraci.

 

22

p il Signore Iddio, l’Onnipotente, e

 

23

in lei, p la illumina la gloria di Dio, e

 

22: 5

p li illuminerà il Signore Iddio, ed essi

 

10

di questo libro, p il tempo è vicino.

 

Indietro

Indice

Avanti